Palermo, è 1-1 col brivido contro il Parma

Palermo, è 1-1 col brivido contro il Parma

Privo di diversi elementi, il Palermo pareggia contro il Parma nella sfida di cartello dell'ottavo turno di Serie B tra due delle squadre più blasonate del campionato. Risultato tutto sommato giusto per quanto mostrato dalle due compagini, nobili decadute attese dai più ai vertici della classifica a fine stagione.

Il primo tempo è tutto di quattro protagonisti: La Gumina, Pomini, Coronado e Calaiò. Il primo ha il merito di sbloccare la gara dopo dieci minuti con un bel destro a giro sul secondo palo favorito da un recupero palla di Dawidowicz, il secondo si prende la scena con due grandi parate sulle velenose conclusioni di Calaiò, mentre come al solito Coronado incanta con le sue giocate tutte tecnica e velocità sia di azione che di pensiero. Cenni di nervosismo nel finale della prima frazione di gioco e qualche polemica in occasione dei due gialli che l'arbitro Sacchi sventola ai danni di Bellusci ed Embalo: vane le richieste di cartellino rosso da parte degli emiliani in ambedue le circostanze.

Nella ripresa inizia meglio il Parma, poi a metà tempo ottima iniziativa di La Gumina che sfiora la personale doppietta con un bel diagonale. Poco dopo rete di testa di Gagliolo e pari per gli ospiti, sugli sviluppi di una palla inattiva lasciato colpevolmente libero il difensore ducale che dall'interno dell'area di rigore batte Pomini per l'1-1. Da lì in poi il Palermo ha più paura di perderla che voglia di vincerla, mentre gli uomini di D'Aversa mostrano più fame: in pieno recupero traversa piena di Lucarelli con una meravigliosa rovesciata, poi a gioco fermo inutile rete di Gagliolo. Si salvano i rosanero di Tedino, che sarà contento se non altro per aver mantenuto l'imbattibilità.

La prossima partita sarà una delle più dure della stagione, la trasferta in quel di Frosinone è forse la più insidiosa visto l'entusiasmo dei ciociari per il nuovo stadio. Classica partita 'da tripla' che Tedino potrà affrontare con la rosa al completo e, soprattutto, con Nestorovski a guidare l'attacco.

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Calcio