Palermo, maxi condanne al Clan Porta Nuova
Web

Palermo, maxi condanne al Clan Porta Nuova

È stato condannato a 20 anni di carcere Alessandro D’Ambrogio, il boss di Porta Nuova che voleva impossessarsi Palermo. La sentenza è stata emessa dal gup di Palermo nell'aula bunker dell'Ucciardone. Le accuse, a vario titolo, erano estorsione e traffico di stupefacenti.

Il gup ha condannato complessivamente a oltre 230 anni di reclusione 29 dei 30 imputati del cosiddetto processo "Alexander". Unico assolto Alfredo Geraci.

Il processo, istruito dai pm Caterina Malagoli e Francesca Mazzocco, nasce da un'inchiesta che, nel 2013, azzerò il clan guidato da Alessandro D'Ambrogio, 41 anni, detto “U nico”. Titolare di un'agenzia di pompe funebri a Ballarò, D’Ambrogio era considerato uno dei reggenti della città di Palermo.

Spregiudicato, temuto e rispettato anche dai mafiosi di spicco, secondo quanto è emerso dalle indagini, tutti si rivolgevano a lui. Ogni business passava per le sue mani. Anche chi voleva vendere lo sfincione o le stigghiole per strada doveva chiedere a lui il permesso.
Il suo potere era tale che, per un suo veto, nessun uomo d'onore partecipò al matrimonio della figlia di un mafioso con il figlio di un esponente delle forze dell’ordine.

LE ALTRE CONDANNE
Oltre a D’Ambrogio, ad essere condannati sono stati Salvatore Alario (un anno e due mesi), Giovanni Alessi (9 anni), Salvatore Asaro (7 anni e quattro mesi), Hamed Bachtobji (4 anni e otto mesi), Andrea Bono (8 anni), Marco Chiappara (10 anni e dieci mesi), Antonino Ciresi (13 anni e otto mesi in continuazione con una precedente condanna), Giuseppe Civiletti (10 anni), Pietro Compagno (2 anni), Gaspare Dardo (7 anni), Giuseppe Di Maio (8 anni), Raffaele Esposito (2 anni), Daniele Favata (10 anni e 8 mesi), Veronica Giordano (otto mesi), Alfredo Geraci (assolto, era difeso dall'avvocato Filippo Gallina), Salvatore Ignoffo (un anno), Attanasio La Barbere (8 anni e quattro mesi), Vincenzo Ferro (12 anni), Francesco Paolo Nuccio (4 anni e due mesi), Ciro Napolitano (4 anni), Giacomo Pampillonia (8 anni), Francesco Scimone (8 anni e quattro mesi), Biagio Seranella (12 anni), Umberto Sisia (10 anni), Pietro Tagliavia (10 anni), Gaetano Rizzo (3 anni), Giacomo Rubino (1 anno e quattro mesi), Carmelo Russo (2 anni), Antonino Seranella (15 anni).
- See more at: http://www.palermomania.it/news.php?mafia-29-condanne-al-clan-di-porta-nuova-ventanni-a-dambrogio&id=70940#sthash.vVBb09mF.dpuf

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Cronaca