Palermo, ok in Tribunale e in campo

Palermo, ok in Tribunale e in campo

Niente fallimento per il Palermo, questo è quanto emerge oggi dal dispositivo della sentenza del tribunale fallimentare che ha rigettato totalmente con archiviazione l’istanza presentata lo scorso novembre dalla procura. Dunque, è stato decretato che i conti della società sono in sicurezza e non c’è il rischio di insolvenza. Adesso la Procura avrà 30 giorni per ricorrere in appello.

Il collegio composto dal presidente Giovanni D’Antoni e dai giudici Giuseppe Sidoti e Raffaella Vacca ha accolto la tesi della società rosanero secondo cui la situazione debitoria è parecchio inferiore rispetto a quella stimata dal consulente della procura Alessandro Colaci. Un’analisi in buona parte condivisa anche dai tre periti nominati dal tribunale che nella relazione finale hanno scritto che già i conti del Palermo erano “in sicurezza” lo scorso giugno.

Oltre a questa notizia ricevuta in posta certificata, il Palermo incassa pure una seconda vittoria: nel turno di campionato pre Pasqua arrivano i tre punti con un sofferto due a uno sull'Entella padrona di casa sul sintetico di Chiavari. A segno La Gumina nel primo tempo, nella ripresa fanno tutto i liguri con un'autorete per il raddoppio siciliano e un gol che infuoca il finale di gara. Per gli uomini di mister Tedino prosegue così la corsa verso la promozione diretta.

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Calcio