Palermo, pesante sconfitta ad Empoli

Palermo, pesante sconfitta ad Empoli

Una sconfitta netta, senza possibilità di smentita: l’Empoli travolge il Palermo nella sfida tra prime della classe che evidenzia incontestabilmente come in Serie B una difesa forte sia importante ma come un attacco implacabile sia in realtà l’arma migliore per inseguire il sogno promozione.

Due schiaffi nel primo tempo, poi i toscani appongono i sigilli nella ripresa chiudendo ogni minima possibilità di rimonta ai rosanero che tornano in Sicilia dopo aver preso pioggia, vento e ben tre reti al passivo. Il miglior attacco del campionato ha avuto la meglio sulla miglior difesa, il risultato di 4-0 parla chiaro. Una grande prestazione di Zajc (entrato in tutte le azioni delle reti segnate) e la verve sotto porta di Caputo (tripletta), per i padroni di casa: passi indietro di tutti, per quanto riguarda il Palermo. Questi in sintesi i titoli del match che ha aperto la ventiquattresima giornata della Serie B.

Occasione per un primo accenno di fuga del Frosinone e aggancio proprio dell’Empoli ai rosanero: peggio di così non poteva andare agli uomini di mister Tedino, che dopo questa sconfitta dovranno riflettere molto sulle proprie ambizioni in merito alla possibilità di centrare la promozione diretta. Sì, perché continuando a segnare poco i primi due posti rischiano di diventare un miraggio…

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Calcio