Palermo, si va verso il divorzio con Sannino
Giuseppe Sannino, allenatore del Palermo: il tecnico ha richieste in Serie A e potrebbe lasciare i rosanero

Palermo, si va verso il divorzio con Sannino

Telefoni cellulari bollenti, incontri più o meno segreti, strategie da decifrare: tutto questo, ma non solo, nei summit di Vergiate tra il patron rosanero Zamparini, il consligere Perinetti, il dg Teubal, il ds Amoruso e il tecnico Sannino. Proprio l'allenatore di Ottaviano da qualche giorno sembra essere il meno convinto sulla prosecuzione del rapporto col Palermo, nonostante sia ancora sotto contratto fino al 2014.

La proprietà, grazie alla mediazione dell'ex dg Perinetti, sarebbe disposta a rinnovare la fiducia al mister, una fiducia comunque non incondizionata. Proprio questa sfumatura non convince Sannino, che non vorrebbe rischiare di ripetere la stagione appena conclusasi; venendo a mancare la certezza di poter lavorare tranquillamente e con piena autonomia, vista la gestione societaria storicamente turbolenta e non sempre coerente, mancano le basi per poter andare avanti insieme. L'allenatore, inoltre, ha richieste in Serie A e per ricominciare dalla B col Palermo vorrebbe precise garanzie che il club in questo momento non può offrirgli.

Il futuro di Beppe Sannino potrebbe essere caratterizzato dalle tinte gialloblù: Chievo o Hellas, si tratterebbe comunque di andare a Verona. Aspettando le decisioni di Corini e Mandorlini (attuali tecnici delle due squadre), il neopromosso Hellas Verona del direttore sportivo Sean Sogliano ha sondato il terreno con l'ex mister del Varese come alternativa concreta a Devis Mangia, al momento impegnato con la nazionale U21. Senza Sannino, il Palermo dovrà ripartire da una nuova guida: con Giampiero Ventura che avrebbe trovato ieri l'accordo per restare al Torino (ma non è detto), la rosa dei candidati alla panchina del "Renzo Barbera" si restringe.

La pista che porta a Giuseppe Iachini è quella che più si è riscaldata nelle ultime ore: l'allenatore che ha provato a salvare il Siena non sembra convinto della propria permanenza in Toscana e, con le richieste in Serie A che scarseggiano, l'idea di ripartire da Palermo – dove è già stato da giocatore – lo stuzzica non poco. Sempre in lizza anche un altro ex centrocampista rosanero, Eugenio Corini: il capitano dell'ultima promozione dovrà incontrare i piani alti del Chievo per valutare il da farsi, il rinnovo con i veneti resta difficile. Più staccati i vari Mimmo Di Carlo, Andrea Mandorlini, Carmine Gautieri, Vincenzo Torrente.




blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Calcio