Palermo, successo tra luci e ombre con la Pro

Palermo, successo tra luci e ombre con la Pro

Nel posticipo del sesto turno di campionato il Palermo batte la Pro Vercelli per 2-1, in rimonta, e si porta alle spalle del tandem Frosinone-Perugia che guida la graduatoria della serie cadetta.

Un dato positivo? Il Palermo è secondo in classifica e imbattuto. Nestorovski? Peccato per il rosso nel finale, la sua doppietta è stata decisiva. Chochev? Nel grigiore spicca, buone le intuizioni con i due assist. Per il resto, solo critiche o quasi per i rosanero che battono a fatica la Pro Vercelli ultima in classifica passando addirittura in svantaggio e regalando del tutto i primi venti minuti di gioco.

Le due reti del bomber macedone rendono dolce una serata con più ombre che luci, perché senza il faro Coronado il Palermo è spento nonostante i riflettori accesi per la gara in notturna. Al piccolo trotto anche Gnahoré, l'altro giocatore solitamente più frizzante. Rivedibile, in sostanza, l'undici di mister Tedino che nel prossimo turno ad Ascoli dovrà fare a meno del proprio attaccante principe nonché capitano per un doppio giallo evitabile ma figlio della sua consueta generosità.

Nel calcio, comunque, contano i numeri e quelli in questo momento sono dalla parte del Palermo che dopo sei turni è a -1 dalla vetta ed è l'unica squadra a non aver mai perso. Negativo è ancora il dato al botteghino, che si riflette sugli spalti del 'Barbera' puntualmente semivuoti: la Serie B non attira e lo strappo con la società fa il resto, per il grande pubblico allo stadio c'è da aspettare.

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Calcio