Palermo, super 3-1 al Napoli di Benitez

Palermo, super 3-1 al Napoli di Benitez

Il Palermo travolge il Napoli allo stadio “Renzo Barbera” e con il 4-3-2-1 sorprende tifosi, addetti ai lavori e avversari. Straordinaria la prova degli uomini di Iachini, con Lazaar al suo primo gol in Serie A, Vazquez e Rigoni a segno per blindare i tre punti e Dybala che fa passare una serata infernale ai difensori di Benitez.

Un Palermo indemoniato nel primo tempo mette subito le cose in chiaro al Napoli, nella ripresa è perfetta la gestione del risultato. Il tanto invocato cambio di modulo arriva anche e soprattutto in virtù della situazione di emergenza venutasi a creare tra squalifiche e indisponibilità di vario tipo, ma è provvidenziale. La “prima” stagionale con la difesa a quattro convince tutti, il nono risultato utile consecutivo in casa certifica la bontà del lavoro del tecnico marchigiano. Sfruttando la clamorosa papera di Rafael, Lazaar apre le danze segnando con un tiro partito praticamente da casa sua, ci pensa poi Vazquez su assist di Dybala a realizzare il 2-0 di sinistro al termine di un contropiede innescato da Quaison. Il Napoli stecca la partita, Sorrentino nega il gol ad Higuain e gli esterni partenopei non ingranano. Nel secondo tempo una meravigliosa azione iniziata e conclusa da Rigoni fissa il risultato sul 3-0, nel finale un gol fortuito di Gabbiadini non cambia il giudizio sul match.

Organizzazione di gioco, tecnica, forza fisica e grande personalità a tutto campo per la squadra rosanero. E Dybala fenomenale, lucido nel servire Vazquez in occasione del 2-0 e strepitoso nella costruzione del 3-0: l'argentino tiene costantemente sotto scacco la difesa partenopea e incanta con le sue giocate veloci negli spazi stretti, oltre che con le sue accelerazioni a campo aperto. Fenomenale. Lui ed il Palermo, che ha stritolato un Napoli irriconoscibile.

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Calcio