Palermo, terzo ko di fila in Serie B

Palermo, terzo ko di fila in Serie B

La difesa non basta, quando l'attacco stenta: settimana dopo settimana è sempre più chiaro, il Palermo stecca ancora una volta e inanella la terza sconfitta consecutiva (Empoli, Foggia, Perugia) che fa molto male nella corsa alla promozione diretta. Crisi o meno che sia, i rosanero non raccolgono punti e incassano lezioni dalle quali però non sembrano capaci di imparare. Nelle ultime tre gare una sola rete messa a segno su calcio di rigore, sette invece i palloni raccolti in fondo al sacco da quella che fino alla sosta era stata la miglior difesa della cadetteria.

Partita bruttina, con i soli Jajalo e Aleesami a spiccare nel grigiore. Poche le occasioni degne di nota sia per il Perugia che per il Palermo, che crolla nel recupero e viene punito proprio da quel Di Camine cercato in sede di mercato invernale. L'allenatore Tedino, comunque, non perde la fiducia: “Dobbiamo dare il massimo individualmente attraverso un lavoro che faccia bene al gruppo. Io posso solo ringraziare i ragazzi: è grazie alla loro disponibilità che stiamo facendo un grande lavoro”, dichiara a fine partita dopo essersi cosparso il capo di cenere.

Il patron Zamparini, tuttavia, non ha preso bene l'ennesima sconfitta che allontana i suoi dall'Empoli e dal Frosinone. E se la scorsa settimana il ritiro era stato evitato, adesso diventa realtà: la sede del ritiro sarà come accaduto spesso in passato Coccaglio (in provincia di Brescia). Da qui ripartirà la preparazione in vista della prossima giornata, nella quale i rosanero sfideranno (ancora in trasferta) la Pro Vercelli. Decisione accettata dall'allenatore, che comunque non è più saldo come prima al pari del direttore sportivo Lupo. Insomma, niente di nuovo in casa del proprietario friulano e copioni già visti a Palermo.

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Calcio