Palermo, tre colpi e addio Hernandez

Palermo, tre colpi e addio Hernandez

Dopo la brutta sconfitta in Coppa Italia contro il Modena, il Palermo corre ai ripari e copre la difesa: ufficiali gli arrivi in maglia rosanero dei difensori Souleymane Bamba (ivoriano di passaporto francese, ex Trabzonspor) e Giancarlo Gonzalez (nazionale Costa Rica, arrivato dal campionato statunitense), ma anche quello dell'esterno brasiliano Emerson Palmieri (proveniente dal Santos). In arrivo pure il terzo extracomunitario – il club rosa può tesserarlo in quanto neopromosso – sempre per la difesa: Stankovic del Partizan dovrebbe firmare nelle prossime ore, affare low cost visto il contratto in scadenza.

Intanto, a tenere banco in casa Palermo è la cessione di Hernandez: dopo il clamoroso “no” al Benfica e i contatti con Torino e Milan, l'uruguaiano ha scelto la Premier League inglese e precisamente l'Hull City. Affare da 12 milioni di euro, da dividere tra il Palermo e il Penarol (55% e 45% dei proventi). E per il giocatore quattro anni di contratto con ingaggio a salire che si aggira intorno ai 2 milioni netti (uno in più rispetto al Benfica, dove non avrebbe avuto il posto da titolare assicurato). “L'anno scorso Zamparini mi ha detto che se avessi portato il Palermo in Serie A mi avrebbe lasciato andare. Ringrazio il presidente del Benfica – ha detto Hernandez a tuttomercatoweb – però attendo un'altra chance e un calcio più adatto a me... la Premier League sarebbe una bella cosa, mi piacerebbe".

Ceduti Lafferty ed Hernandez, quindi, i rosanero devono portare a casa un centravanti: ritorno di fiamma per Pavoletti, attaccante di proprietà del Sassuolo lo scorso anno al Varese. Il giocatore è cercato anche da Genoa e Cesena, ma i romagnoli potrebbero rinunciare e il club siciliano potrebbe tornare in pole. Piace anche Mancosu del Trapani (ai granata andrà in ogni caso in prestito l'esterno offensivo Lores Varela), ma si pensa pure a Cvitanich del Nizza (argentino con passaporto croato). Improbabile l'arrivo di Larrondo dal Torino come quello di Borriello dalla Roma, defilata la posizione di quel Pozzi (ora al Parma) che piace a Iachini ma non convince del tutto per i problemi fisici che continuano a perseguitarlo.




AR


blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Calcio