Palermo, vicino il polacco Kaminski

Palermo, vicino il polacco Kaminski

Mentre il patron Zamparini si trova in Libano per cercare nuovi investitori per le proprie aziende, tra le quali il Palermo, il club rosanero non resta immobile in sede di mercato. La priorità è quella di cedere alcuni elementi ritenuti non necessari, tra questi anche molti dei giocatori che già nella passata stagione non hanno indossato la maglia rosanero (da Nelson a Mehmeti, passando per i vari Lores Varela e Labrin tra gli altri).

In entrata il nome caldo in queste ore sembra essere quello del difensore Kaminski del Lech Poznan: trattativa impostata da qualche tempo, si può chiudere a breve per poco più di un milione di euro più bonus (percentuale sulla futura cessione che andrebbe al club polacco). Ma nel frattempo, dopo aver girato Troianiello al Bologna (dalla società felsinea potrebbe arrivare uno tra Cherubin e Lazaros, niente da fare invece per Konè), il Palermo sta perfezionando la cessione di Lafferty in Inghilterra: tempo di visite mediche per il nordirlandese, il Norwich acquisterà il suo cartellino per circa 5 milioni di sterline.

Il tesoretto derivante dalla cessione dell'ex punta di Rangers e Sion sarà reinvestito ed uno degli obiettivi principali del club di Viale del Fante risponde al nome di Luca Rigoni, centrocampista del Chievo che non dovrebbe rinnovare il proprio contratto in scadenza nel 2015; sul clivense c'è anche il Genoa, ex club del catanese Lodi (anche lui possibile colpo rosanero, è insieme a Cigarini dell'Atalanta uno dei registi seguiti dal Palermo). Per quanto riguarda l'assetto societario, invece, continua la ricerca di un dirigente da affiancare al nuovo arrivato Ceravolo (i cui rapporti con il presidente Zamparini non sarebbero esattamente idilliaci).






blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Calcio