Parisi:"Non importa in quale ruolo, ciò che conta è giocare&equot;

Parisi:"Non importa in quale ruolo, ciò che conta è giocare&equot;

Si riaprono le porte della sala stampa di Torre del Grifo per la prima conferenza settimanale. Quest'oggi ai microfoni dei giornalisti Tino Parisi, reduce dalla gara di Catanzaro per la 9° presenza della stagione. Il giocatore, classe '95, ha commentato il suo percorso soffermandosi infine sul prossimo impegno contro la Casertana.

"Sono stato due mesi fermo ma adesso sono contento di essere a disposizione del gruppo. Stare fuori ti fa perdere tanto sotto il punto di vista mentale. Il mio ruolo? Non importa se gioco a sinistra o a destra l'importante è giocare. Ho la possibilità di rapportarmi con giocatori di categorie importanti, questo mi fa crescere. Personalmente sono migliorato sotto il piano dell'esperienza".

"Sappiamo che la Casertana scendere in campo a viso aperto per noi sarà più semplice invadere gli spazi perchè credo si scopriranno di più rispetto alle altre avversarie che invece vengono qui a difendersi, loro non stanno attraversando un periodo importante ma cercheranno di vincere".

"Il nostro problema non è la condizione fisica, mentalmente siamo un po' bloccati ma stiamo lavorando anche sotto questo aspetto. Siamo una squadra che si difende e che attacca, se qualcosa non funziona non è attribuibile ad un reparto piuttosto che ad un altro".

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Sport