Parma-Catania, le pagelle

Parma-Catania, le pagelle

Andujar 6 Ritorna a difendere la porta e a dare sicurezza al reparto con buone uscite. Nessuno straordinario.

Peruzzi 6 Un po' nervoso all'inizio ma controlla poi con autorità la sua fascia di competenza. Buone le sue proiezioni offensive.

Spolli 6.5 Clienti scomodi Amauri e Cassano ma lui ci mette il fisico, come sempre. Impeccabile.

Rolin 6 Continua il momento positivo. E' un muro invalicabile e ci mette ardore anche quando, insolitamente, ricopre il ruolo di terzino.

Bellusci 6 Solita grinta che a volte diventa pericolosa irruenza. Ma ad avercene, in questo duro momento, uno così. Guerriero.

Izco 6 Recupera sempre più la forma. Corre, contrasta e si danna, come quando sfiora il gol nella ripresa.

Lodi 6.5 E' un riferimento imprescindibile: mette ordine, classe e fantasia. Cerca di beffare dalla lunga distanza Mirante. E ci va vicinissimo.

Rinaudo 6.5 Ormai una certezza. Solo a vederlo infonde serenità, il che non è poco per un reparto che, prima del suo arrivo e quello di Lodi, era allo sbando totale. Forza e tanta tecnica al servizio delle squadra. Impeccabile.

Castro 5.5 Rimane troppo defilato e lontano dal gioco. Solo un'illuminazione nel primo tempo, quando con un lancio prelibato serve Barrientos. Ma per un giocatore come lui è troppo poco.

Barrientos 6.5 Una spina dolorosa per i ducali: la sua imprevedibilità e la sua fantasia creano tante opportunità offensive che, purtroppo, non vengono adeguatamente sfruttate.

Bergessio 6.5 Il più pericoloso dei rossazzurri. Digrigna i denti, ci mette i muscoli e la potenza. Ma gli manca il gol. Stoico.

Alvarez, Fedato, Plasil s.v

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Calcio