Pensavo fosse una frana ed invece...era un turista
Web

Pensavo fosse una frana ed invece...era un turista

Un turista imprudente si è arrampicato sul costone roccioso a sinistra della spiaggia dell'isola dei conigli a Lampedusa e siccome gli franava il terreno sotto ai piedi si è spaventato e con la moglie ha avvertito i vigili del fuoco. L'allarme si è ingigantito, si è temuta una frana, e sono intervenuti i pompieri, la guardia costiera e il sindaco Totò Martello è andato sul posto.

Solo qualche graffio e un pò di paura per l'uomo che voleva scattare delle fotografie dall'alto dopo essere arrivato sotto costa con la famiglia in un barchino. Il turista ora rischia sanzioni perchè c'è il divieto di arrampicarsi in quella zona e l'imbarcazione forse non poteva arrivare fin lì.

"Non c'è stata alcuna frana ma solo la caduta di terriccio nella parete della Tabaccara che non sovrasta la spiaggia dell'isola dei Conigli, perché una coppia si stava arrampicando e gli è scivolato il terreno sotto ai piedi. L'allarme ci ha fatto scattare ma è stato ingigantito". Lo dice il sindaco di Lampedusa, Totò Martello. "Quattro turisti si sono avvicinati con un barchino - aggiunge - poi sono arrivati ai piedi del costone. Uno sarebbe salito, la moglie lo avrebbe cominciato a seguire mentre due ragazzi sono rimasti vicino al mare. I due che stavano salendo si sono spaventati per il terriccio che gli sfuggiva sotto ai piedi e hanno chiamato i vigili del fuoco. L'accesso all'isola dei Conigli non è mai stato chiuso"

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Cronaca