Pozzallo, ai domiciliari per droga ma continuava a spacciare
Web

Pozzallo, ai domiciliari per droga ma continuava a spacciare

Era agli arresti domiciliari, ma continuava a spacciare far le mura di casa. E’ accaduto a Pozzallo, in provincia di Ragusa, dove durante un blitz dei carabinieri nell’abitazione di due coniugi sono stati scoperti alcuni grammi di cocaina, materiale per il taglio ed il confezionamento della droga, un bilancino di precisione e la 1.000 euro in banconote di vario taglio, ritenuti provento dell’attività di spaccio.

La perquisizione è scattata dopo un controllo nei confronti di due giovani, appena usciti dall’appartamento della coppia, trovati in possesso di alcuni grammi di eroina e di due siringhe.

Mustapha Rheydouni, 46 anni, era stato già arrestato nel gennaio scorso quando gli furono trovati addosso 30 grammi di eroina e per questo si trovava agli arresti domiciliari. L’uomo è stato rinchiuso in carcere, mentre la moglie è stata ristretta ai domiciliari.

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Cronaca