Raciti, il volto nuovo del Pd Sicilia: "Costruiremo un Pd forte e autorevole"
Web

Raciti, il volto nuovo del Pd Sicilia: "Costruiremo un Pd forte e autorevole"

Il giovane Fausto Raciti, trent'anni ancora da compiere, è il nuovo segretario regionale del Pd in Sicilia. Il segretario nazionale dei Giovani democratici e deputato dem ha vinto le Primarie del Pd con il 61,3 per cento, inseguito dal segretario uscente Giuseppe Lupo, che si è fermato al 33,3 per cento. Terza Antonella Monastra con il 5,5 per cento delle preferenze delle urne. Ma nell'isola le Primarie sono state un flop. Dai 129 mila elettori ai gazebo di due mesi fa, quando si votò per il segretario nazionale del Pd, si è passati ad appena 73 mila votanti di ieri. Insomma, la base del partito ha disertato le urne. "L'obiettivo è adesso costruire un Pd forte e autorevole", sono state le prima parole del neosegretario regionale del Pd Raciti.

“La mia esperienza all'interno del partito democratico è chiara e trasparente", aggiunge Raciti, "appartengo alla famiglia dei così detti "giovani turchi" e ho sostenuto Cuperlo alle primarie nazionali del Pd. Ma il congresso si è chiuso: ha vinto Renzi e noi abbiamo perso. Il problema non è costruire una minoranza interna al partito, la sfida sarà quella di consolidare il progetto politico del Pd e dare un contributo da sinistra al Paese. Tra noi c'è dialogo sulle questione di merito perché siamo nello stesso partito. E così deve essere anche in Sicilia”.

Ci sarà subito da definire il rapporto con il governo Crocetta. “Non si può fare come si vuole – spiega – fino ad oggi ogni deputato ha potuto costruire la propria relazione diretta con il presidente della Regione e il governatore, a sua volta, si è trovato di fronte a un partito che non è stato mai in grado di stimolarlo positivamente, ma che spesso si è manifestato incapace di iniziativa politico-progettuale. Da oggi rivendicheremo il nostro ruolo di partito leader della coalizione, la nostra autonomia, il nostro peso politico, ma tutto in funzione di un progetto. Noi vogliamo accompagnare alla battaglia contro lo spreco, la corruzione e per la legalità anche la battaglia per lo sviluppo della Sicilia, il Pd sarà il partito dello sviluppo della Sicilia e sulla base di questo ci misureremo con il presidente Crocetta”.

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Politica