Raddoppio ferroviario, Musumeci:

Raddoppio ferroviario, Musumeci: "Crocetta difenda le ragioni della città di Catania"

"Sul progettato raddoppio ferroviario di Catania, il presidente Crocetta non può lavarsene le mani e stare alla finestra. L'accordo che ne prevede la realizzazione, firmato col Governo nazionale e con le Ferrovie dello Stato, porta anche la firma del presidente della Regione". Lo dichiarano i deputati regionali Nello Musumeci e Gino Ioppolo ( La Destra), a proposito del progetto inserito nel Piano di finanziamento delle infrastrutture, approvato nelle scorse settimane e che “prevede nel tratto Stazione-Acquicella un impatto notevole sul piano urbanistico e ambientale, in uno dei quartieri più interessanti delm centro storico catanese.”

“Crocetta ha il dovere istituzionale di rappresentare, in sede nazionale, le ragioni di tutta la Città, al di là delle appartenenze, che chiede a gran voce di modificare il tracciato con una variante in galleria sotterranea,senza alcun impatto e con un costo aggiuntivo di alcune decine di milioni di euro. Ad una Città d’arte patrimonio dell'Umanità non si può chiedere di subìre,in nome di un falso problema di risparmio finanziario, uno scempio che offende la civiltà ed il buon senso.”

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Cronaca