Regione, Lombardo:
Siciliatoday

Regione, Lombardo: "Vecchio ha violato il rapporto di fiducia"

"È indubitabile che il geometra Vecchio abbia sconsideratamente violato il rapporto di fiducia con il Presidente, sul quale si fondava la sua nomina ad assessore. Il geometra, infatti, non aveva vinto alcun concorso. Egli ha usato termini volgari e irriguardosi nei confronti anche dei suoi colleghi di giunta provocando un clima di permanente tensione." E' quanto ha detto il presidente della Regione, Raffaele Lombardo a porposito delle dimissione dell'assessore Vecchio.

"Ha diffuso spesso notizie false - ha continuato Lombardo riferendosi all'impreditore siciliano - ad esempio a proposito di "elargizioni di utilita' elettoralistica" che la giunta avrebbe deliberato. In effetti, nel contesto della crisi di liquidita' che attraversa la Regione siciliana, sono state definite delle priorita' nell'impiego delle risorse disponibili.
Si sono privilegiati: il "servizio al debito" (accantonamenti per pagare le rate di mutuo); gli stipendi ai dipendenti (nessuno dei quali e' stato assunto da questa amministrazione che, anzi, ha promosso la legge per il blocco delle assunzioni fin dal 2008); la formazione professionale, per colmare il ritardo del pagamento degli operatori."

"Va sottolineato - prosegue Lombardo - che dopo la presa di posizione della maggioranza degli assessori, la presenza del geometra Vecchio in giunta, oltre a risultare ingombrante e imbarazzante, rendeva
impossibile il funzionamento dell'organo di governo data l'incompatibilita' coi suoi colleghi, offesi e vilipesi.
In quanto ai richiami alla legalita' e alla correttezza, per il geometra Vecchio si tratta di un pretesto agitato a fini politici e non solo".

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Politica