Sanremo, gli Stadio vincono un'edizione di successo
Web

Sanremo, gli Stadio vincono un'edizione di successo

Sì è conclusa la 66° edizione del festival di Sanremo a trionfare sono gli Stadio con il loro brano "Un giorno mi dirai". Secondo posto per la giovane talentuosa Francesca Michielin, alla sua prima volta all'Ariston. Terza classificata la coppia siciliana Giovanni Caccamo e Debora Iurato. Premio della critica per Patty Pravo e il suo brano "Cieli immensi". Serata ricca di emozioni condotta egregiamente dal mattatore Carlo Conti che registra record di ascolti, rendendo questo Festival uno di maggior successo degli ultimi anni.

Nonostante le aspettative questa Virginia Raffaele si presenta nelle sue vesti, nessuna imitazione. Quasi più emozionata a presentarsi nuda, senza maschere. Si ripete la gag di Garko che non riesce ad accedere al palco perché la scenografia non si apre e scende da sotto. Bello anzi bellissimo in giacca bianca e papillon bordeaux. Outfit di presentatori e cantanti, sono davvero da serata di gala.

Apre la serata il vincitore delle nuove proposte Francesco Gabbani e poi un collegamento video con il Volo da New York,dove sono in concerto. Chiudono intonando le le note di "Grande amore". Ma torniamo alla gara: viene ripescata Irene Fornaciari tra i cinque big a rischio eliminazione. Subito sul palco un superospite, il piu famoso ballerino italiano di danza classica Roberto Bolle sulle note rock dei Queen "Will rock you", che tornerà dopo sul palco per un' intervista. Dice: "è un grande orgoglio e un atto di responsabilitá rappresentare il nostro paese nel mondo". Ma eccola che entra Virginia Raffaele per un dono floreale e improvvisa con lui un balletto sulle note di Vola di Lorella Cuccarini, molto divertente. Adesso la gara entra nel vivo, la prima ad esibirsi è Francesca Michielin davvero molto elegante in una tuta bianca. Novità prima delle esibizioni i video messaggi da parte degli artisti per i cantanti, per lei c'è Fiorello. Madalina Ghenea fa il suon ingresso statuaria imponente bella ed elegantissima. Mucha mierda è l'augurio di Miguel Bose per Alessio Bernabei. Clementino col suo brano "quando sono lontano", dedicato a chi è lontano da casa, viene supportato da Salvatore Esposito, l'attore di Gomorra. Questa sera gli outfit di presentatori e cantanti, sono davvero da serata di gala. Immensa ed elegante ache Patty Pravo con il suo "Cieli immensi", un brano delicato d'amore, annunciata dal videomessaggio di Loredana Bertè, dalle cascate del Niagara. Lorenzo Fragola viene annunciato da Ficarra e Picone che dicono di volere corrompere Carlo Conti per fare una bella presentazione, beh diciamolo la canzone di Fragola molto bella, intensa e struggente. La nostalgia di un amore finito, avrà di sicuro grande eco. Per Noemi gli auguri arrivano da DJ-Ax, bella sua voce calda e graffiante.
Sul palco è adesso il momento di un superospite inedito Cristina D'Avena, la regina delle sigle dei cartoni che abbraccia una grande generazione, bambini adesso adulti, ma che in questo momento tornano bambini con Kiss me Licia, il Walzer del moscerino, occhi di gatto, i Puffi. Dice "bisogna guardare il mondo, a volte con gli occhi dei bambini, tutto è più bello".
Subito riparte la gara con Elio e le storie tese, che si presentano vestiti come i Kiss, ad annunciare il brano,con videomessaggio è Mal.

Non potevano mancare i comici toscani Giorgio Panariello e Leonardo Pieraccioni, i migliori amici di Carlo Conti, c'e spazio anche per la satira su Renzi. Lo spunto é la proposta di Reunion che i due attori fanno all' amico Carlo, mostrando un poster di uno spettacolo del 94: "Dai Carlo vieni, altrimenti c'è già pronto Renzi, è di Firenze come te,sta sempre in TV come te, nun sa na parola d'inglese come te, spiega Panariello. Ma l'avete interpellato Renzi? Chiede Carlo Conti. E Panariello: "Ma perché lui c' ha interpellato a noi italiani Pe fa il presidente del consiglio"? (Risate) . Presentano il loro spettacolo all'arena di Verona.

Dopo l'intermezzo comico, la prima a riprendere la gara è Arisa, introdotta dal video messaggio di Giusy Ferreri, subito dopo é la volta degli Stadio, annunciati da Carlo Verdone. In smoking la band con il loro brano "un giorno mi dirai", un dialogo struggente tra padre e figlio, acclamati dal pubblico. Annalisa impeccabile tutte le sere con il suo look raffinato, questa sera in nero, riceve gli in bocca al lupo da Francesco Renga. Vincenzo Salemme fa il videomessaggio per Rocco Hunt che si esibisce cin Wake up e fa ballare il pubblico in sala. Ci sarà poi l'esibizione di Dolcenera, molto brava ma poco apprezzata in questa edizione. Francesco Pannofino presenta Ruggeri (il primo amore non si scorda mai), Giovanni Caccamo e Debora Iurato con videomessaggio Giuliano Sangiorgi autore del brano, mentre è Fabrizio Moro autore di Finalmente piove a videopresentare Valerio Scanu. Chiude Irene Fornaciari, ripescata, con la sua "Blu".

Ancora una volta un superospite italiano, il grande Renato Zero con Medley dei suoi successi "La mia favola" Il Cielo, Nei giardini che nessuno sa, i migliori anni. Il pubblico in piedi applaude e Renato dice:"cosa sarei senza di voi? Zero! Ci regala poi il Triangolo, che appartiene alla sua anima più scalmanata.

Un'altra ospite atteso è Beppe Fiorello, l'attore siciliano, intervenuto mal festival per presentare "Io non mi arrendo", la fiction dedicata a Roberto Mancini, il poliziotto che per primo cominciò ad indagare sullo smaltimento illegale dei rifiuti nella cosiddetta Terra dei fuochi. L'attore sottolinea l'importanza di questa serie e questo argomento: "Penso che in Italia abbia priorità più urgenti delle unioni civili, e la Terra dei fuochi , dove decine di bambini muoiono di cancro, è una di queste".
Signore e signori la musica è finita. Si spengono le luci, coscienti che ci porteremo dentro tante emozioni e la consapevolezza che qualcosa di Italiano c'è rimasto, Sanremo e la sua musica.

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Sanremo 2016