Sant'Agata e la festa di giorno 5
Web

Sant'Agata e la festa di giorno 5

Una piazza Duomo assiepata dal pubblico ha salutato alle 17,30 Sant'Aituzza, il cui busto reliquario ha lasciato la cattedrale, proprio a quell'ora del pomeriggio, per il lungo giro interno che la porterà ad attraversare gran parte del centro storico cittadino nella giornata clou dei festeggiamenti in suo onore. Prima lo scrigno con le reliquie, che viene sistemato sotto il fercolo, poi il busto che si affaccia sulla soglia della cattedrale in tutta la sua bellezza e maestosità.

Cinque minuti dopo, alle 17,30, il busto reliquario della santa patrona di Catania, è stato collocato su un fercolo addobbato con garofani bianchi. L'uscita della santa, che torna ad abbracciare i fedeli dopo il lungo giro esterno di ieri, è stato come da tradizione salutato, oltre dallo sventolio dei fazzoletti bianchi dei devoti e dai ceri già accesi, anche dai fuochi d'artificio che esplosi nel cielo sopra piazza Duomo, rimbombano in tutto il centro storico della città. La processione è stata avviata alle 18,00. Il lungo cordone si snoderà adesso lungo la via Etna come sempre preceduto dalle candelore.

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Cronaca