Sbarco a Catania del 31 Agosto, fermati i 4 scafisti
Web

Sbarco a Catania del 31 Agosto, fermati i 4 scafisti

La polizia di Catania ha fermato quattro presunti scafisti, tutti egiziani e riconosciuti dai migranti, per lo sbarco di sabato scorso, 31 agosto, a Catania. Si tratta di due minorenni di 17 anni e due maggiorenni, rispettivamente di 18 e 36 anni.
I quattro egiziani fermati sono gravemente indiziati, in concorso tra loro, del reato di favoreggiamento dell'immigrazione clandestina. I due maggiorenni sono stati rinchiusi nel carcere Piazza Lanza, i due minori al Centro di Prima Accoglienza di Catania.

I due maggiorenni, Dhali Abu Uqadi di 36 anni anni e Mohamed Sharaf di 18, sono stati riconosciuti dai migranti che hanno indicato in Dhali Abu Uquadi l’uomo ‘tuttofare’ del barcone e soprattutto l’egiziano che ha minacciato i disperati di non rivelare i particolari avvenuti durante la navigazione

I 110 immigrati, di nazionalità siriana ed egiziana, erano stati intercettati, il 31 agosto, su un barcone da un Guardacoste del Gruppo Aeronavale della Guardia di Finanza di Messina, al largo di Capomulini, davanti ad Acireale a pochi chilometri da Catania. L’imbarcazione, viste le precarie condizioni di navigazione, venne abbordata e trainata al porto di Catania.

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Cronaca