Scienza, firmata convenzione tra Ente Parco Nebrodi e Università di Messina per creazione del museo “Scienze della Terra”

E’ stata firmata nei giorni scorsi una convenzione tra l’Ente e il Dipartimento in Scienze degli Alimenti e dell’Ambiente dell’Università degli Studi di Messina per la creazione ad Alcara Li Fusi, nella sede del Parco, un “MUSEO DI SCIENZE DELLA TERRA – SEZIONI PETROGRAFIA E CARTOGRAFIA TEMATICA DEL TERRITORIO SICILIA-CALABRIA”.
Una raccolta, realizzata dalla Prof. Antonia Messina (già componente del Comitato Esecutivo nella qualità di presidente del Comitato tecnico scientifico dell’Ente) comprendente collezioni di minerali, rocce e fossili (oltre 2500 esemplari), carte tematiche originali (280 pezzi, dal XVI secolo ad oggi), testi, volumi e pubblicazioni scientifiche e un piccolo laboratorio di Scienze della Terra. L’intera collezione è stata donata gratuitamente come un gesto di affetto nei confronti di un territorio ricco di emergenze che pertanti anni è stato luogo di studi e ricerche.

Diventerà una ulteriore attrazione, insieme alla colonia di Grifoni e della coppia di aquila reale nelle Rocche del Crasto, per il paese di Alcara Li Fusi dove si festeggia “U Muzzuni” una delle feste più importanti e antiche dell’intero territorio nazionale.

Continuano ancora inoltre le pre-iscrizioni al Convegno Internazionale di Ingegneria Naturalistica che si svolgerà dal 5 al 7 ottobre 2012 a S. Agata Militello nella sala convegni del Castello Gallego.
E’ possibile scaricare i moduli di pre-iscrizione collegandosi al sito istituzionale del Parco dei Nebrodi (www.parcodeinebrodi.it), dove tra l’altro si potranno visionare il programma provvisorio e tutte le indicazioni utili alla partecipazione.
In considerazione dell’eccezionalità dell’evento i posti in sala-convegni del Castello Gallego saranno assegnati secondo la data di arrivo dei moduli di pre-iscrizione.

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Scienze & Tecnologia