Scomparsa del fratello, indagato per omicidio
Web

Scomparsa del fratello, indagato per omicidio

Avrebbe ucciso il fratello settantenne Angelo e percepito illecitamente la pensione di invalidità del congiunto, scomparso nel novembre del 2015 e il cui corpo non è stato trovato. E' l'accusa contestata dalla Procura di Catania a Salvatore Angemi per il quale ha chiesto il rinvio a giudizio per abbandono di incapace, omicidio e truffa all'Inps. La richiesta di rinvio a giudizio è stata avanzata dal procuratore Carmelo Zuccaro e dal sostituto Fabrizio Aliotta.

L'udienza preliminare si terrà 30 gennaio prossimo davanti al Gup Rosa Alba Recupido. Altri tre fratelli e una sorella della vittima e dell'imputato si costituiranno parte civile nel procedimento, rappresentati dall'avvocato Dario Pastore. "In sede di udienza preliminare - anticipa il penalista - chiederemo alla Procura di contestare anche il reato di occultamento di cadavere". Dalla scomparsa di Angelo Angemi si era occupata anche la trasmissione 'Chi l'ha visto?' di Raitre.

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Cronaca