Settimana vegetariana, tappa a Palermo dal 3 ottobre

Talk, seminari, incontri e dialoghi sull'alimentazione consapevole, passando per buffet eco-biologici, film e documentari: anche Palermo, per il terzo anno consecutivo, partecipa alla Settimana Vegetariana Mondiale (www.vegetarianweek.org) che nel mese di ottobre 2012 vedrà tante città nel mondo dar vita a eventi e manifestazioni per l'informazione e la promozione di un'alimentazione sana, sostenibile e rispettosa degli animali, dell'uomo e dell'ambiente.

Organizzata dal sito web non-profit “La Palermo Vegetariana” (www.palermovegetariana.it), l'edizione palermitana si svolgerà in sei giornate da lunedì 1 a venerdì 12 ottobre, tutte a ingresso libero.

Cuore della manifestazione sarà lo spazio seminari al Salone Valdese di via dello Spezio 43 (traversa via Emerico Amari), che sarà tenuto da esperti e professionisti e che si dividerà in due aree tematiche. La prima – lunedì 1, mercoledì 3 e lunedì 8 ottobre – illustrerà i fondamenti della scelta vegetariana come scelta di rispetto per la vita degli animali, per la propria salute e dal grande valore ecologico; la seconda – mercoledì 10 e venerdì 12 ottobre – fornirà strumenti pratici per intraprendere un’alimentazione su base vegetale che sia sana, equilibrata, ma anche rispettosa dell’uomo, dell’ambiente e dell’economia locale.

Da segnalare in particolare mercoledì 3 ottobre l'incontro “Alimentazione vegetariana: una scelta di salute”, dove il dott. Francesco Oliviero, medico e ricercatore, relazionerà i propri studi sui nocivi effetti dell'acidificazione del sangue indotta dal consumo di prodotti animali; lunedì 8 ottobre il talk “Ecologia e capitalismo: come la carne ci rende poveri”, tenuto dal bio-agronomo Roberto Favata, che illustrerà come gli allevamenti terrestri e marini siano complici di effetto serra, inquinamento, distruzione di boschi e foreste e iniqua distribuzione di cibo fra nazioni “ricche” e paesi in via di sviluppo; venerdì 12 ottobre l'incontro “Equo, locale e genuino: strumenti per una spesa consapevole”, ancora a cura di Roberto Favata e dedicato alle strategie per volgere i propri acquisti di tutti i giorni verso prodotti sani, genuini e realmente “solidali” - a partire da due direttrici: la riscoperta dell’economia locale e il rapporto diretto con i produttori.

Spazio anche al dialogo, al confronto, alla testimonianza diretta della propria scelta vegetariana con la “Biblioteca Vivente”, venerdì 5 ottobre al Watership Down, primo veg-cafè di Palermo (via Velasquez 27, traversa via Mariano Stabile). Realizzata in collaborazione con CEIPES (www.ceipes.org), vedrà sei vegetariani farsi “libri umani” per lasciarsi “sfogliare” dialogando individualmente con ciascuno degli intervenuti.
A ciascun incontro seguirà un buffet “eco-bio-vegan” (biologico, interamente vegetale e con stoviglie compostabili) a cura di Freschette BioBistrot (www.freschette.com) e BioCatering Scuola Waldorf (www.scuolawaldorfpalermo.it), mentre le serate ospiteranno proiezioni di documentari sul tema dell’alimentazione e veri e propri film. Da segnalare in particolare “Il raggio verde” di Eric Rohmer, Leone d’Oro alla 43º Mostra Internazionale di Venezia, e il lirico “Terra Madre” del maestro Ermanno Olmi, vero e proprio manifesto dell'alimentazione consapevole.
L’edizione 2012 della Settimana Vegetariana di Palermo si fregerà di un’ospite d’onore: Margherita Hack, vegetariana d’eccezione, interverrà all’appuntamento inaugurale, lunedì 1 ottobre, in videoconferenza da Trieste.

"Dopo il grande successo dell'anno scorso - dichiarano Fabio Vento e Lucia Russo, responsabili del sito “La Palermo Vegetariana” - non potevamo non riproporre una nuova edizione della manifestazione. Siamo lieti che sempre più individui siano sensibili al tema dell'alimentazione non-violenta e che le stesse istituzioni – in prima linea l'ONU con il suo Programma per l'Ambiente – sempre più incoraggino, per motivi etici, ambientali, salutistici, la transizione verso un sano regime a base vegetale. Il cambiamento reale passa, ne siamo convinti, dalle scelte quotidiane del singolo. Cogliamo l'occasione per ringraziare i tanti professionisti, gruppi e associazioni di Palermo che prontamente ci hanno offerto le proprie competenze o anche semplicemente le sedi dove articolare gli incontri."

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Stile & tendenze