Sicilia, prevista forte instabilità meteo
Web

Sicilia, prevista forte instabilità meteo

Sulla base delle previsioni meteo disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile, d'intesa con le Regioni coinvolte, ha emesso ieri pomeriggio un avviso di condizioni meteorologiche avverse: una vasta depressione continua infatti a insistere sulle regioni meridionali portando condizioni di spiccata instabilità sulle isole maggiori e sulla Calabria.

Sulla base dei fenomeni previsti è quindi stata valutata per oggi lunedì 28 ottobre:

• criticità rossa per rischio idrogeologico per la Sardegna sud-occidentale e centrale per
Iglesiente, Bacino del Tirso, Bacini Montevecchio-Pischilappiu, Campidano;

• criticità arancione per rischio idrogeologico per
-Sardegna (Bacini Flumendosa-Flumineddu),
-Sicilia orientale (Sud-Orientale versante Stretto di Sicilia, Nord-Orientale versante ionico, Sud-Orientale versante ionico, Bacino del Fiume Simeto, Nord-Orientale versante tirrenico e isole Eolie);
- Calabria centro-meridionale (Ver. Tirrenico Mer. Calabrese, Ver. Tirrenico Cen. Calabrese, Ver. Ionico Mer. Calabrese, Ver. Ionico Cen. Calabrese);

• criticità gialla per rischio idrogeologico per Sicilia occidentale, Calabria settentrionale e Marche settentrionali.

Più nello specifico sono previste per oggi le seguenti condizioni meteo:
- precipitazioni sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Sardegna, Sicilia e Calabria, con quantitativi cumulati moderati, o puntualmente elevati sui settori orientali di Sardegna e Sicilia e sulla Calabria meridionale;
- precipitazioni isolate, anche a carattere di rovescio o temporale, su Basilicata, Puglia, Molise, Abruzzo, Marche, Emilia-Romagna sud-orientale, Liguria di ponente, Valle d'Aosta, Piemonte, Trentino e settori alpini di Lombardia e Veneto settentrionale, con quantitativi cumulati deboli o puntualmente moderati su Liguria di ponente e Piemonte meridionale.
- temperature: senza variazioni di rilievo.
- venti: forti da nord-nord-est su regioni adriatiche centro-settentrionali, Liguria, Toscana, Umbria e localmente su Puglia, Lazio settentrionale e Campania.
- mari: molto mossi l'Adriatico centro-settentrionale, il settore occidentale del Mar Ligure e localmente il Tirreno settentrionale.

Il quadro meteorologico e delle criticità previste sull'Italia è aggiornato quotidianamente in base alle nuove previsioni e all'evolversi dei fenomeni, ed è disponibile sul sito del Dipartimento della Protezione Civile (www.protezionecivile.gov.it), insieme alle norme generali di comportamento da tenere in caso di maltempo. Le informazioni sui livelli di allerta regionali, sulle criticità specifiche che potrebbero riguardare i singoli territori e sulle azioni di prevenzione adottate invece sono gestite dalle strutture territoriali di protezione civile.

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Cronaca