Sicilia, via libera alla banda ultra leggera
Web

Sicilia, via libera alla banda ultra leggera

Banda ultra larga in Sicilia, data center regionale a Palermo, digitalizzazione dei musei, sportello digitale del cittadino, cartella clinica e fascicolo sanitario elettronico. La Regione siciliana accelera sull'Agenda digitale, impegnando 106 milioni già nel 2018, su un complesso di 342 milioni, fondi europei da impiegare entro il 2020.

L'iniziativa è stata illustrata al Digital day, a Palermo, dal vicepresidente e assessore all'Economia della Regione, Gaetano Armao, e da esperti. "Stiamo recuperando il divario digitale - ha spiegato Armao - che ha isolato la Sicilia rispetto al resto del Paese". Al centro dell'operazione della digitalizzazione della Regione c'è la realizzazione di un Data center regionale, che sorgerà a Palermo, nell'ex Consorzio Asi di Brancaccio, acquisito al patrimonio regionale e di cui è stata avviata la ristrutturazione. Il Data Center sarà realizzato in 20 mesi, dal momento in cui l'Agenzia per l'Italia digitale validerà la localizzazione nell'immobile.

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Cronaca