Sonicafest 2013, vincono Le Scimmie Astronauta, Gazzè chiude
Ph. Nino Russo
Max Gazzè chiude Sonicafest 2013

Sonicafest 2013, vincono Le Scimmie Astronauta, Gazzè chiude

Si è chiusa sabato 21 a Misterbianco (Ct) con l'esibizione di Max Gazzè, in una piazza Pertini stracolma di gente, la tre giorni di musica di Sonicafest 2013. La manifestazione, che alla fine degli anni 90 e gli inizi dei 2000 aveva visto esibirsi decine di ospiti nazionali e internazionali, e che aveva dato spazio ad artisti e band agli esordi, ritorna dopo undici anni di assenza.

La rinascita di Sonica si deve alla volontà della nuova amministrazione di Misterbianco con a capo il sindaco Di Guardo e l'assessore Barbara Bruno che hanno richiamato il direttore artistico di sempre Antonio Biuso e affidato l'organizzazione a Musica e Suoni di Nuccio La Ferlita.

Per l'edizione della "rinascita" si è pensato a una tre giorni ricca di appuntamenti culturali che avranno per tema la legalità, workshop che si svolgeranno allo Stabilimento di Monaco, altro polo della manifestazione e naturalmente la grande musica sul palco principale in piazza Pertini.



Sonica ha aperto i battenti giovedì con la presentazione del libro/cd "Musica contro le mafie" i cui proventi andranno all'associazione "Libera".

A seguire spazio alla musica con l'esibizione delle sei band locali a cui è stata data l'opportunità di mettersi in vetrina: Plank, Rampage, Ourdare, Stereonoise, Attabbola e La Società dello Spettacolo. Ospiti della serata Original Sicilian Style e Ipercussonici, sul palco presentati dalla deliziosa Elisa Petrillo.

Sonicafest entra nel vivo venerdì con l'inizio della gara vera e propria: i primi quattro dei sei artisti selezionati si danno "battaglia" per aggiudicarsi il premio in buoni da spendere in attrezzature musicali. Al primo classificato inoltre la possibilità di farsi conoscere al grande pubblico girando un videoclip con Nanni Musiquo Ragusa di Argotfilm.

La piazza, inizialmente non pienissima, andrà a riempirsi nell'arco della serata. A presentare sul palco Gianmaurizio Foderaro di Radio Uno partner di questa edizione di Sonica. Il palco allestito in piazza Pertini è di quelli importanti, da lato un maxi schermo dove verranno proiettate le immagini di Sonicafest2013 e dall'altro la postazione di Radio Zammu, media partner della manifestazione, che racconterà in diretta tutti i giorni di Sonica Fest 2013 con interviste e curiosità.



La serata entra nel vivo con l'esibizione dei quattro dei sei artisti in gara, tocca a Roberta Gulisano rompere il ghiaccio con i tre brani concessi per ogni artista, subito dopo i Petri ca Addumunu, Noveltoy e chiudono il primo giorno di gara i Fattori Recessivi. Si continua con il primo dei due ospiti invitati da Radio Uno, Lala & Shade, che voce e piano ci fanno "assaggiare" alcuni pezzi del loro ultimo album "Anche le briciole hanno un sapore".



Ospiti d'onore della seconda serata gli Archinuè, band di "casa" visto che proprio il leader Francesco Sciacca è di Misterbianco, che hanno fatto ballare tutta la piazza con i brani nuovi e di repertorio fin dopo l'una di notte, fra l'ovazione del pubblico che invita a continuare e gli organizzatori che devo quasi staccare la spina degli amplificatori per farli chiudere in tempo .

Sabato giorno del gran finale sembra essere messo in forse da un violento temporale che nel pomeriggio si abbatte sul catanese, ma per fortuna il maltempo da una tregua e lo spettacolo può cominciare, ci sono ancora i teli a coprire le attrezzature quando Giammaurizio Foderaro saluta la piazza, che già presenta un bel colpo d'occhio e sta man mano riempiendosi sempre di più, presentando le ultime due band in gara che devono ancora esibirsi, Over Ture e Le Scimmie Astronauta.



Conclusa l'esibizione degli artisti in gara, per dare la possibilità alla giuria di votare e proclamare il vincitore di Sonicafest2013, si da spazio agli ospiti con i "nostrani" Bail on suite e a seguire Piji il secondo artista invitato da Radio Uno, salito agli onori della cronaca musicale per aver rifatto in chiave swing "C'è chi dice no" di Vasco Rossi ricevendo consensi sia dallo stesso cantautore che dai fans, da sempre non particolarmente benevoli con chi cerca di imitare il Blasco.

Ma è quando Giammaurizio Foderaro invita sul palco il sindaco Di Guardo e tutta l'organizzazione di Sonica che si intuisce che i giochi sono fatti, è il momento di conoscere i vincitori di quest'edizione. Poche parole quelle del sindaco Di Guardo che saluta l'affollata piazza e ribadisce che " Sonica è tornata, Sonica è viva e che il prossimo anno torneremo", anche questa è musica per le nostre orecchie in un periodo storico dove le amministrazioni comunali mettono sempre più in secondo piano la cultura e la musica fra le cose da offrire ai proprio concittadini.



Foderaro inizia a leggere gli artisti segnalati, premiati con buoni in strumenti: la bravissima Roberta Gulisano, I Petri Ca Adduminu e i Fattori Recessivi, ma i vincitori di Sonicafest 2013 sono Le Scimmie Astronauta che con una presenza scenica da veterani e il loro rock miscuglio di generi dance, pop e punk hanno conquistato la giuria e quindi si aggiudicano il primo premio.

Sonicafest2013 chiude con il botto, con l'ennesimo nome di spicco a esibirsi su questo palco che ha visto una pausa di undici anni, quel Max Gazzè che da Sanremo in poi ha scalato tutte le classifiche, che porta a Misterbianco quel che "resta" del "Sotto casa Tour" che aveva toccato la Sicilia ad agosto nelle date di Taormina e Agrigento.



Uno spettacolo appena più "light" di quello che avevamo avuto modo di seguire al Teatro Antico di Taormina, ma con un Max che come al solito non si risparmia e si spende per i suoi fans, ripercorre i suoi successi nuovi e vecchi con il pubblico che ormai affolla una piazza gremita gradisce cantando ogni brano. Il concerto si chiude con il successo, forse, più conosciuto di Gazzè, "Una musica può fare", tutti la cantano a squarciagola, tanto forte che ci auguriamo abbiano sentito chi in questi undici anni ha pensato che una musica non può fare nulla, Sonica è tornata e speriamo duri.



Il fotoracconto di Sonicafest 2013

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Musica