Tedesco vede rosa:
Nino Russo

Tedesco vede rosa: "Questo pareggio per noi motivo d'orgoglio"

"Un punto ottenuto contro una squadra che gioca in Italia il miglior calcio insieme al Napoli è per noi motivo di orgoglio", questa la disamina puntuale dell'allenatore Giovanni Tedesco nella sala stampa della Mapei Arena subito dopo la conclusione del match contro il Sassuolo. "Un punto più pesante di quello ottenuto a Modena contro il Carpi perchè l'avversario odierno si è potuto permettere il lusso di tenere fuori dalla formazione iniziale giocatori come Sansone, Paolo Cannavaro e Duncan, un punto che consente di allungare sulle dirette concorrenti oggi sconfitte". Sulle scelta dell'undici iniziale, da considerarsi a posteriori felice visti le buona prestazioni dei subentranti condite da un assist sul primo gol di Trajkovski ed dalla seconda marcatura di Djurdjevic, il tecnico rosanero ha affermato che "è frutto delle tre partite in 8 giorni e alle caratteristiche tecnico dell'avversario. Le decisioni sono state prese durante la settimana di comune accordo con il tecnico Schelotto ed il suo staff: La mia conoscenza delle caratteristiche dei giocatori italiani facilita la preparazione dell'incontro". Sul prossimo turno da disputarsi contro il Torino, non ci sono particolari preoccupazioni: "Oggi è subentrato Rispoli visto che Berardi aveva superato un paio di volte Chocev, ma non scordiamoci di Pezzella"

Intercettato da Sicilia Today il Direttore Manuel Gerolin considera il punto oggi conseguito "fondamentale, pesante quasi quanti una vittoria perchè maturato in rimonta ed in inferiorità numerica ". Lo stesso si sente "fiducioso sull'esito dell'incontro contro il Torino, visto la presenza di giocatori importanti come Vitiello, Andelkovic, Rispoli che sono stati ultimamente dietro le quinte ma di sicuro affidamento oltre al rientrante Struna ed il giovane Pezzella".

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Calcio