Trapani-Palermo: presentazione della gara

Trapani-Palermo: presentazione della gara

Profumo di Serie A…
Intenso profumo di Serie A nell’atteso “Derby di Sicilia” tra granata e rosanero, in programma sabato 12 aprile al “Provinciale” di Trapani. Derby assai sentito, tra l’altro l’unico stagionale a livello professionistico, tra due formazioni d’alta classifica: Palermo primo solitario, con 14 punti di vantaggio sul terzo posto, Trapani sesto, a quota 49, in piena lotta per un posto nella griglia promozione. Numeri che impreziosiscono ulteriormente un sfida già interessante di suo.

Il Trapani di Roberto Boscaglia, autentica rivelazione della cadetteria, arrivano all’attesissimo appuntamento con la storia da sfavoriti e malconci. Due sconfitte di fila (contro Bari e Carpi ) e con diversi problemi di formazione (out gli acciaccati Caccetta e Lo Bue, Iunco squalificato). Momento no che, comunque, non smorza la voglia di rivalsa dei granata memori dello 0-3 incassato nella gara d’andata. Battere i rosanero per rifarsi della sconfitta del “Renzo Barbera” e per riprendere con decisione la corsa per la conquista di un posto nei play-off.

Situazione diametralmente opposta per il Palermo di Beppe Iachini, reduce da ben quattordici risultati utili consecutivi (ultima sconfitta l’1-0 col Carpi dello scorso 22 dicembre), e lanciatissimo verso il pronto ritorno in Serie A. Espugnare il “Provinciale” per i rosanero rappresenterebbe l’ennesima gemma da incastonare in un campionato dominato. Trapani per la storia, Palermo per la gloria. Il Derby di Sicilia può avere inizio.

Probabili formazioni
TRAPANI (4-4-2): Nordi; Ferri, Terlizzi, Pagliarulo; Rizzato; Basso, Ciaramitaro (Feola), Pirrone, Nizzetto; Gambino (Abate), Mancosu. All: Boscaglia
PALERMO (3-5-2): Sorrentino; Vitiello, Terzi, Andelkovic, Pisano, Bolzoni, Barreto, Vazquez, Lazaar; Lafferty (Belotti), Dybala. All: Iachini

ARBITRO: Cervellera di Taranto; Ranghetti-Tegoni; IVManganiello; OA Anfuso.

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Calcio