Vicenza-Catania 0-0, la cronaca
Rosina, si batte come un leone al Menti...

Vicenza-Catania 0-0, la cronaca

Un Vicenza spuntato, orfano del bomber Cocco e che al 20' del primo tempo deve anche rinunciare alla prima punta Petagna per infortunio, impatta con un Catania ben organizzato, poco spettacolare ma assai pratico. L'undici di Marcolin è a secco di vittorie da ben sette turni consecutivi ma sono innegabili i segnali di ripresa relativamente alle prestazioni esterne.

Farà discutere a lungo l'episodio che al 71' ha penalizzato i biancorossi (mancata assegnazione di un penalty per cintura di Capuano su Spinazzola) ma il pari, nel complesso, è il risultato più giusto tra due compagini che non sono mai riuscite a costruire limpide occasioni da rete, fatta eccezione per quella capitata da Laverone e Petagna dopo appena 180 secondi dj gioco.

Il Catania è adesso atteso a Chiavari per l'ultima delle tre trasferte consecutive (mancherà Odjer per squalifica), alla ricerca dei punti necessari a centrare l'obbiettivo salvezza.

La Cronaca

1' calcio di inizio della gara. Catania in casacca nera, Vicenza nella classica maglia biancorossa

3' pasticcio di Capuano che svirgola un rinvio, permettendo prima a Laverone poi a Petagna di calciare a rete a pochi metri dalla porta. In entrambi i casi si oppone miracolosamente Gillet

9' primo tiro del Catania con Odjer che ci prova dai trenta metri. La conclusione è però velleitaria e si spegne lentamente alla destra del palo difeso dall'estremo difensore vicentino

12' Giacomelli ci prova dal limite dell'area di rigore, il tiro termina fuori non lontano dal sette della porta etnea

17' Castro calcia forte dalla distanza impegnando Vigorito che non trattiene. La difesa biancorossa sbroglia il pericolo

22' primo cambio per il Vicenza. Spinazzola prende il posto di Petagna, infortunato

25' pericoloso cross dalla trequarti di Moretti all'indirizzo di Spinazzola. Parisi devia la traiettoria provvidenzialmente prima che il pallone raggiunga l'attaccante biancorosso

34' Calaiò a tu per tu con Vigorito ma la posizione è irregolare

36' punizione di Calaiò che si infrange sulla barriera

40' mancino di Di Gennaro dalla distanza, alto sopra la traversa

46' squadre negli spogliatoi dopo un minuto di recupero




47' Vicenza subito in avanti: cross basso all'indirizzo di Laverone, anticipato in corner

55' primo giallo del match. Ammonito Capuano per proteste

56' Vicenza in gol ma è tutto fermo. Posizione di offside di Spinazzola su cross di Laverone

57' Escalante subentra ad un impalpabile Sciaudone che poco prima aveva rimediato una botta al ginocchio destro

63' Secondo cambio per il Catania. Marcolin richiama in panca per Calaiò per Maniero

64' Schiavi disturba il tentativo aereo di Cinelli. Il collo di testa è parato da Gillet

65' Sbrissa subentra a Moretti per il secondo cambio scelto da Pasquale Marino

66' Parisi calcia sopra la traversa da buona posizione ma il gioco era stato fermato per offisde di Maniero

67' giallo per Giacomelli per proteste

70' cross teso di Spinazzola che finisce tra le braccia di Gillet

71' proteste del Vicenza per un abbraccio in area di rigore tra Capuano e Spinazzola

74' giallo per Odjer. Salterà la gara di Chiavari

76' Escalante rimedia un giallo per fallo sulla linea di centrocampo

78' splendido lancio di trenta metri di Rosina per Castro che si allunga la palla nel controllo e viene anticipato nella corsa da Vigorito

81' Marino si gioca l'ultimo cambio: fuori Laverone, dentro Vita

88' botta da fuori di Di Gennaro bloccato da Gillet

89' ultimo cambio per Marcolin che chiama in causa Rossetti per Castro

Saranno quattro i minuti di recupero

94' la gara si chiude sullo zero a zero. Il Catania non vince da sette turni consecutivi (ultima vittoria Catania-Perugia 2-0 dello scorso 3 gennaio) ma conquista un buon punto, che fa morale più che classifica, su un campo difficilissimo.

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Calcio