"Le Gru volano a Paterno'" omaggio alla citta'
Ph. Alessio Drago
Una delle foto della mostra colelttiva su Paternò

"Le Gru volano a Paterno'" omaggio alla citta'

“Le Gru volano a Paternò” è un evento organizzato dal Gruppo Fotografico Le Gru, sei mostre personali, una collettiva e sei audiovisivi fotografici che sarà possibile ammirare a Paternò presso la Galleria d’Arte Moderna (via Monastero, 2), che sarà inaugurata domenica 27 ottobre alle ore 18,30 e rimmarrà aperta fino al 2 Novembre. L’evento è curato da Alfio Bottino, Pippo Fichera, Alessio Drago e Serena Vasta ma tutti i soci sono coinvolti in prima linea attraverso le varie attività in programma.

Le mostre personali sono un estratto delle molteplici visioni che compongono il club Le Gru, dalla natura, ai ritratti, dal racconto alla fotografia di reportage, stili e approcci diversi che mescolandosi tra loro ci permettono di crescere come persone, come fotografi e come club. L’evento sarà presentato da Enzo Gabriele Leanza e da Pippo Fichera, rispettivamente vice presidente e presidente, del Gruppo Fotografico Le Gru di Valverde.


LE MOSTRE

“Foglie…?” di Mario Caramanna: una visione ricercata e personale della natura e del mondo che ci circonda, con un’abile tecnica e un’idea precisa l’autore è riuscito a raccontare le foglie elevandole a un’opera astratta fatta di pennellate di luce e di colori.

 Ph. Mario Caramanna

P.h Mario Caramanna 



“Processioni” di Salvatore Cafarelli: un reportage in bianconero sulla settimana santa a Enna, le processioni, le tuniche, i volti, foto in cui si respirano la fede, l’amore e la devozione.

 Ph. Salvo Cafarelli

Ph. Salvo Cafarelli 



“Lettere Antiche” di Grazia Musumeci: un racconto d’amore, due innamorati che a distanza di più di quarant’anni rileggono, insieme alla nipotina, le lettere che si scrivevano da ragazzi, prima di sposarsi. In salute e in malattia, in ricchezza e in povertà…

Ph. Grazia Musumeci

Ph. Grazia Musumeci  



“Etna show” di Paola Garofalo: L’Etna in tutto il suo splendore, le eruzioni, la sabbia e gli smottamenti che spaventano, ma che guardiamo sempre con complice ammirazione. La nostra Etna tra le scie luminose delle stelle, immersa nella lava e tra le nuvole.

Ph. Paola Garofalo

Ph. Paola Garofalo  



“Obiettivo Natura” di Michele Torrisi: L’infinitamente piccolo è il mondo che ci racconta Michele tramite il suo obiettivo macro, un mondo piccolissimo fatto di insetti, fiori e piantine. Una natura che spesso ci sfugge ma che ci lascia sempre senza fiato per la sua perfezione.

Ph. Michele Torrisi

Ph. Michele Torrisi 



“Femmina Terra” di Antonino Pavone: la bellezza del corpo femminile immerso nella natura tra le rocce di pietra lavica, tra le acque: una dea.

 Ph. Antonino Pavone

Ph. Antonino Pavone 




“Omaggio a Paternò” del Gruppo Fotografico Le Gru: una visione corale della città che ci ospita, una mostra che vede protagonisti tutti i soci che ci faranno scoprire una Paternò bellissima e suggestiva, gli scorci del Paese, il Simeto, l’arte e l’innata simpatia dei cittadini paternesi.

 Una delle foto della collettiva

Una delle foto della collettiva "Omaggio a Paternò 




Gli autori che espongono nella collettiva sono: Davide Alfonzetti, Salvo Badalà, Gaetano Bonanno, Alfio Bottino, Francesco Cammarata,Gianfranco Consiglio, Agata Di Mauro, Alessio Drago, Pippo Fichera, Cesare Finocchiaro, Lia Giunta, Grazia Musumeci, Orazio Panasci, Sara Pantò, Sergio Polverino, Ferdinando Portuese, Valeria Rosano, Nino Russo, Mimmo Santonocito, Margherita Sica, Michele Torrisi, Pietro Urso, Vasta Serena.

Dopo l’inaugurazione delle mostre, verranno proiettati sei audiovisivi, anche questi affidati ai soci, in cui sono raccontate la bellezza dell’Etna, la natura, il reportage religioso e non, le profondità marine e, di nuovo, la città di Paternò. Ecco i lavori proiettati:
“Make love not war” di Davide Alfonzetti e Margherita Sica, “San Sebastiano” di Salvo Badalà e Salvo Cafarelli, “Anthology” di Santo Mongioì, “A Livella” di Alfio Bottino, “Etna meraviglia Unesco” di Antonio Zimbone e “Scatti nel blu” del Gruppo Fotografico Le Gru.

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Cultura