Beruatto a SiciliaToday: "Nostri giocatori in fase di formazione"

Intervistato dalla redazione di siciliatoday.net, il tecnico della Primavera del Palermo, Paolo Beruatto, ha parlato dello stato attuale della sua formazione: "Chiaramente mi sembra evidente che stiamo attraversando un momento di crescita, poi come sempre ci sono delle problematiche perché guarda caso proprio nei momenti di crescita in questo momento perdiamo dei giocatori importanti e per di più tutti in un settore che è quello avanzato e quindi qualche problema lo avremo nel girone di ritorno".

Sul prossimo impegno di campionato a Grosseto, l'allenatore dei baby rosanero ha le idee chiarissime: "Noi andiamo lì come siamo andati tutte le altre volte, cioè con l'idea di giocare e chiaramente noi giochiamo solo per vincere insomma, come penso d'altronde tutte le altre squadre. E' anche vero che per quanto riguarda il campionato la nostra classifica piange in un certo qual senso per le partite in trasferta. Quindi è proprio in queste gare esterne che dobbiamo migliorare".

Infine Paolo Beruatto si è espresso sulle potenzialità di questi ragazzi: "Qualcuno che merita la prima squadra? No, non è tempo per queste valutazioni, soprattutto perché non vorrei caricare questi ragazzi di responsabilità. Già si spinge troppo verso questi ragazzi, che devono stare più tranquilli e con i piedi per terra perché Palermo ha un'idea chiara in testa e valorizza molto i ragazzi della Primavera, in quanto mister Delio Rossi, da questo punto di vista, è straordinario. Presta molta attenzione verso questi ragazzi, però è anche vero, come io gli dico sempre, che sono giocatori in fase di formazione. Non è che perché vai a fare uno, due o tre allenamenti con la prima squadra, sei un giocatore completo e di prima squadra. Assolutamente no; restano giocatori in fase di formazione che grazie a questa società, hanno questa grande opportunità, considerata da me immensa, perché penso proprio che per un ragazzo in fase di formazione, se va con l'idea giusta a confrontarsi con un giocatore di prima squadra e quindi va lì a rubare tutto quello che si può rubare a giocatori di altissimo livello (perché in questo momento il Palermo è una delle prime cinque realtà della Serie A in Italia) può ottenere molto. Quindi stiamo parlando del top e per questo dico che è una grande opportunità che viene data ai miei ragazzi. Ma guai a pensare che questo ti dà diritto di pensare che sei un giocatore da prima squadra. Quindi fare dei nomi in questo momento mi sembrerebbe sbagliato, anzo bisognerebbe buttare acqua sul fuoco perché io ci ho messo un sacco di tempo per cercare di trovare la quadratura e sono consapevole che non è facile nemmeno per loro".

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Calcio Siciliano