Gioia adranita (Google.it)

Calcio, Domenica Siciliana: il punto

PIU’ OMBRE CHE LUCI
Giornata avara di vittorie per le formazioni siciliane impegnate in Lega Pro e Serie D. le soddisfazioni maggiori provengono proprio dalla quinta serie, la Serie D, con l’Adrano vittorioso in casa del Nuvla San Felice. In Prima Divisione pareggio interno per il Siracusa e sconfitta in trasferta per il Trapani. In Seconda Divisione ennesima sconfitta interna per il Milazzo. In Serie D pareggi per ACR Messina, Nissa, Palazzolo, Acireale e Marsala. Vittoria per il Noto nel derby contro il Licata.

PRIMA DIVISIONE
Finisce a reti inviolate l’atteso match del “Nicola De Simone” tra Siracusa e Cremonese. Buona la prova offerta dalla formazione di Andrea Sottil ‘fermata’ dai legni della porta difesa dal grigiorosso Alfonso. Due, infatti, i legni colpiti dagli aretusei: con Longoni prima e Montalto poi. Pali clamorosi ai quali bisogna sommare l’ occasione fallita da Pepe proprio all’ultimo secondo del match, con i lombardi in dieci per l’espulsione di Rabito. Da segnalare anche l’espulsione del tecnico cremonese Oscar Brevi. Prossimo impegno per la formazione azzurra la trasferta lombarda in casa del Pergocrema capolista, in programma mercoledì 12 ottobre. Di seguito il tabellino del match del “De Simone”:

SIRACUSA-CREMONESE 0-0

SIRACUSA: Baiocco, Giordano, Pippa, D. Baiocco, Ignoffo (k), Moi, Lucenti, Spinelli (39’st Bongiovanni), Fofana (20’st Montalto), Longoni (29’st Pepe), Mancosu; A disp.: Fornoni, Fernandez, Strigari, Calabrese. All: Andrea Sottil

CREMONESE: Alfonso, Semenzato, Favalli, Minelli, Polenghi, Pestrin, Nizzetto (42’st Tacchinardi), Fietta (k), Musetti (22’st Bocalon), Dettori, Le Noci (31’st Rabito); A disp.: Bianco, Rigione, Riva, Samb. All: Oscar Brevi

ARBITRO: Verdenelli Foligno

---

Sconfitta amara per il Trapani di Roberto Boscaglia in Liguria. Al “Picco” di La Spezia i granata sono stati superati dai bianconeri del neotecnico Michele Serena con un secco 2-0. Vantaggio spezzino dopo appena otto minuti con Iunco, raddoppio di Madonna attorno alla mezzora del primo tempo. Tra le fila granata da segnalare l’esordio di Giacomo Tedesco, entrato in campo al 10’ minuto della ripresa al posto di Provenzano, e la traversa colpita da Madonia in avvio del secondo tempo. Prossimo impegno per il Trapani la gara interna contro la Cremonese. Di seguito il tabellino del “Picco”:

SPEZIA-TRAPANI 2-0

SPEZIA: Russo, Rivalta, Ferrini, Papini, Lucioni, Murolo, Madonna, Bianco(Lollo al 22'st), Evacuo(Testini al 44'st), Iunco(Mastronunzio al 15'st), Vannucchi. All. Serena. A disp.: Conti, Enow, Casoli, Ferretti.

TRAPANI: Castelli, Priola, Daì(Ficarrotta al 32'st), Pagliarulo, Filippi, Provenzano(Tedesco al 9'st), Barraco, Caccetta, Abate, Gambino, Madonia. All. Boscaglia A disp.: Dolenti, Lo Bue, Cianni, Domicolo, Mastrolilli.

ARBITRO: Borriello di Mantova;

RETI: Iunco all’8’ pt, Madonna al 34’ pt.

SECONDA DIVISIONE
Ancora una battuta d’arresto al “Grotta Polifemo” per il Milazzo, la terza su quattro partite. Dopo Paganese e L’Aquila è toccato al Giulianova espugnare il terreno di gioco mamertino. Decisiva la rete messa a segno dall’abruzzese Picone nel finale del primo tempo. Sconfitta pesante per il Milazzo che rimane da solo al penultimo posto della classifica, a +2 sul Celano ultima della classe. Situazione difficile che complica, ulteriormente, la posizione del tecnico Sasà Amura sempre più a rischio. Prossimo impegno per i mamertini l’ostica trasferta di Campobasso nel turno infrasettimanale in programma mercoledì prossimo. Di seguito il tabellino della gara del “Grotta Polifemo”:

MILAZZO-GIULIANOVA 0-1

MILAZZO: Croce; Imparato, Benci, Cucinotta, Dipasquale (15' st Spilabotte); Simonetti, Bucolo; Proietti (7' st Scalzone), Fiore (28' st Mangiacasale), Quintoni; Malafronte. A disposizione: Pergamena, Pepe, Urso, Llama. All. Amura.

GILIANOVA: Merletti; Cavasinni, Terrenzio, Zoppetti, Testoni; Della Penna, D'Aniello, Bontà (28' st Addazii); D'Alessandro; Picone, Morga (43' st Khoris). A disposizione: Sorrentino, Palandrani, Bruno, Giustini, Valori. All. De Patre.

ARBITRO: Romani di Modena.

RETE: 47' pt Picone.

SERIE D
Con una grande prova di carattere l’Adrano espugna il “Comunale” di San Felice a Cancello con un pirotecnico 4-3, balzando al primo posto solitario del girone I di Serie D. Con una doppietta di Pasca ed ai goal di Marletta e Arcidiacono la formazione di Pippo Strano ha ribaltato l’iniziale vantaggio del Nuvla, portatosi addirittura sul 2-0. Gara epica per un Adrano in dieci uomini per buona parte dell’incontro. Pareggio esterno per l’ACR Messina in casa del Serre Alburni. Succede tutto in dieci minuti: vantaggio lucano all’ottavo della ripresa con Ortolini, pareggio giallorosso dieci minuti dopo con Agate. Punto importante per gli uomini di Alessandro Bertoni in evidente crescita. Peloritani sempre impelagati nella zona mediana della classifica a -7 dall’Adrano capolista. Grande prova del Palazzolo in casa dell’Hinterreggio: 3-3 il risultato finale con i gialloverdi raggiunti in seconda posizione dall’Acri. Pareggio interno per la Nissa ‘bloccata’ sull’1-1 dal Sant’Antonio Abate. Stesso risultato nel derby tra Acireale e Marsala. Nell’altro derby di giornata vittoria per 2-1 del Noto sul Licata. Di seguito il tabellino del match tra Serre Alburni ed ACR Messina:

SERRE ALBURNI-ACR MESSINA 1-1

SERRE ALBURNI: Spicuzza, Melcarne, Montariello, Borsa (24’st Grimaudo), Pascuccio, Braca, Senè, Manzillo, Ortolini (18’st Fariello),Amarante, Sica (44’st Pecora). A disp: Brancale, Dell’Isola, De Cesare, Tulimieri. All: Emilio Longo

ACR MESSINA: Pontello, Lo Piccolo, Caldarella, Coppola (42’st Coulibaly), Occhipinti, Criaco, D’Alterio, Mento, Ferraro, Cocuzza (8’st Profeta), Agate (20’st D’Angelo). A disp.: Cecere, Catania, Biondo, Lo Nardo. All: Alessandro Bertoni

ARBITRO: Roberto Rizzo Siena

RETI: Ortolini 8’st (S), Agate 19’st (M)

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Calcio Siciliano