Spettacolo siciliano! (Siciliatoday.net)

Calcio, Baiocco e Giac. Tedesco: "Una festa per la Sicilia!"

Spettacolo azzurro-granata
A ventiquattro ore dall’inizio del derby tra Siracusa e Trapani i due centrocampisti Davide Baiocco e Giacomo Tedesco (entrambi compagni a Reggio Calabria prima e Catania poi) presentano, in esclusiva per Siciliatoday.net, l’attesissima sfida del “Nicola De Simone”. Avversari in campo, amici nella vita. Due calciatori ma, soprattutto, due uomini veri che hanno nel cuore le sorti delle formazioni siciliane. Uno spettacolo, una festa per tutta la Sicilia: è questo il messaggio forte, che va oltre ogni rivalità calcistica, lanciato da Giacomo Tedesco (siciliano di nascita) e Davide Baiocco (siciliano d’adozione). Buon derby a tutti!

Allo stato attuale il derby tra Siracusa e Trapani, a livello di importanza, è il secondo dopo quello tra Catania e Palermo. Da siciliano cosa provi nel disputare una sfida che in terza serie manca dalla stagione 1994/95?

Davide Baiocco:” Da siciliano acquisito sono molto contento che ci siano partite così. Spero che in futuro questo derby possa giocarsi anche in categorie superiori come la serie B. Per adesso, però, ci godiamo questo momento. La Lega Pro è pur sempre una categoria importante e noi tutti dobbiamo essere contenti ed orgogliosi di prender parte a partite come questa. Spero vivamente che ci sia grande spettacolo sia in campo che sulle tribune. Questo genere di gare servono per crescere e rifondare il nostro sistema calcio. Bisognerebbe trapiantare qui da noi lo ‘spirito inglese’ con stadi confortevoli, senza barriere e con la gente attaccata al campo. Noi calciatori dobbiamo dare il buon esempio. Questa è la strada da seguire perché gioverebbe non solo al nostro sistema calcio ma, anche, a tutti noi”.

Giacomo Tedesco: “E’ sempre bello vedere due squadre siciliane che si affrontano lealmente sul campo. Spero che sia una festa per tutta la Sicilia: sia in campo che, soprattutto, sugli spalti. Sarà una partita bella e spettacolare con entrambe le squadre vogliose di conquistare la vittoria. La rivalità tra le due tifoserie è tanta e proprio per questo sia il Trapani che il Siracusa proveremo a far nostra la partita”.

In classifica il Trapani ha due punti in più rispetto al Siracusa. Anche se, senza penalizzazione, gli aretusei avrebbero gli stessi punti dei granata. Cosa ne pensi della squadra avversaria ?

Davide Baiocco: “Sia noi che il Trapani stiamo facendo molto bene. Senza la penalizzazione avremmo gli stessi punti in classifica (11 ndr). Sono dell’idea che entrambe le squadre possano ritagliarsi degli spazi importanti in campionato difficile come quello di Prima Divisione. Il derby è una partita particolare dove la posta in palio è davvero alta. In ballo poi c’è anche un possibile sorpasso in classifica. Ma al di là di tutto queste sono partite che tutti vogliono vincere ma anche non perdere”.

Giacomo Tedesco:” Il Siracusa è una squadra molto forte, con tanti buoni elementi, costruita per traguardi importanti. Con Lucenti, Zizzari, Ignoffo , Baiocco e Sottil (adesso allenatore degli aretusei ndr)in passato abbiamo giocato insieme: sarà un piacere rivederli. Questo è un campionato molto equilibrato con diverse formazioni costruite per vincere. Mi riferisco allo Spezia, alla Cremonese e, anche, al Pergocrema che non considero una sorpresa: hanno dei giocatori importanti e di categoria superiore”.

Un pronostico?

Davide Baiocco: “Nessun pronostico. Noi vogliamo vincere, questo è sicuro. Veniamo da risultati importanti e da prestazioni positive. Nonostante la sconfitta di mercoledì sera la squadra, anche in nove, ha dimostrato una grande forza, creando ben quattro occasioni da rete. Essere consapevoli della propria forza è molto importante”.

Giacomo Tedesco:” Sarà una partita avvincente!Vogliamo vincere entrambi, questo è sicuro. Loro potranno contare sul fattore campo ma si gioca in 11 contro 11 quindi vincerà la squadra che sbaglierà di meno. In campo ci sarà battaglia!”.

Qual è l’obiettivo stagionale di Siracusa e Trapani?

Davide Baiocco: “Come ho detto in precedenza, vogliamo ritagliarci un posto importante all’interno di questo torneo. Vogliamo conquistare la serie B: direttamente o attraverso i play off non cambia il nostro obiettivo stagionale. Il nostro avvio è stato difficile e proprio per questo dobbiamo far punti subito, per insediarci nei primi posti e rimanervi. Grande rispetto per il Trapani, ma dobbiamo vincere”.

Giacomo Tedesco: “Il nostro obiettivo è quello di fare un campionato tranquillo e di conquistare la salvezza il prima possibile. Ogni domenica sarà dura per tutti perché, come ho detto in precedenza, questo campionato ha formazioni molto competitive”.

In quali condizioni fisiche arrivi al derby?

Davide Baiocco: “Ho preso una brutta botta mercoledì sera contro il Pergocrema, ma fortunatamente si tratta solo di una forte contusione e niente di più. Grazie al lavoro fatto con lo staff medico stiamo valutando le possibilità di un recupero per la partita di domenica. Domani mattina faremo un altro test, quello decisivo. Al momento ho il 50% di possibilità di scendere in campo”.

Giacomo Tedesco: “ Sto bene. Da due settimane è arrivato l’ok per il tesseramento. Sono felice di essere a disposizione del mister”.

Vuoi dire qualcosa al tuo ‘amico-avversario’?

Davide Baiocco: “ A Giacomo gli auguro di non azzeccare la partita (tra le risate ndr). È una persona molto intelligente e, soprattutto, un grande amico. Il Trapani ha fatto un grande acquisto perché oltre alla qualità è un giocatore che porta una dose notevole di esperienza a livello tattico. Per domani, solo per domani, saremo in campo amichevolmente nemici. Un rapporto d’amicizia ha un valore capace di andare al di là di ogni cosa”.

Giacomo Tedesco: “Con Davide c’è sempre stato un buon rapporto. Contro il Pergocrema ha subito un infortunio muscolare che forse gli impedirà di scendere in campo. Sinceramente spero che sia in campo, perché il Siracusa ha bisogno di lui. Mi piacerebbe ritrovare domani in campo sia lui che gli altri miei ex compagni”.

Catania-Inter al “Massimino” e Milan-Palermo al “Meazza” : come finirà la doppia sfida ‘Sicilia-Milano’?

Davide Baiocco: “Spero in una doppia vittoria delle siciliane. Il Catania al “Massimino” è una squadra temibilissima, capace di qualsiasi risultato. Il “fattore Massimino” è alla base dei successi della formazione rossazzurra ed io ne so qualcosa. Il Palermo a livello fisico e tecnico è un’ottima squadra e con il nuovo allenatore ha ritrovato le giuste motivazioni “.

Giacomo Tedesco: “ Io sono un tifoso della Sicilia e quindi spero che sia il Catania che il Palermo vincano contro Inter e Milan. Entrambe hanno le possibilità per riuscire in questa difficile doppia impresa. Il mio augurio è quello di vedere, in futuro, le formazioni siciliane sempre più in alto. Anche Trapani e Siracusa meritano palcoscenici superiori alla Prima Divisione. Più squadre siciliane ci sono e meglio è”.

Qui Siracusa: i convocati da mister Sottil
P.BAIOCCO, FORNONI, CAPOCCHIANO, FERNANDEZ, IGNOFFO, LUCENTI, PETTA, PIPPA, STRIGARI, D.BAIOCCO, F. CALABRESE, L. CALABRESE, MANCOSU, SPINELLI, BONGIOVANNI, FOFANA, Adriano MONTALTO, PEPE, ZIZZARI.

Qui Trapani: i convocati da mister Boscaglia
CASTELLI, DOLENTI, PRIOLA, LO BUE, DAI', PAGLIARULO, COLLETTO, FILIPPI, BARRACO, FICARROTTA, COCO, PROVENZANO, CIANNI, CACCETTA, PIRRONE, TEDESCO, ABATE, MASTROLILLI, GAMBINO, MADONIA.

blog comments powered by Disqus
Home  >  Calcio Siciliano