SiciliaToday
Calcio, Catania: Almiron ed Izco ok
Set 22, 2011 - 8:55:15 PM

Venerdì a porte chiuse
Archiviata la ‘scoppola’ rimediata al “Luigi Ferraris” di Genova gli etnei hanno ripreso, quest’oggi, la preparazione in vista del match casalingo, il terzo in quattro gare, contro la Juventus di Antonio Conte. Dopo il riscaldamento, il gruppo si è dedicato ad una partita con le mani, quindi esercitazioni tattiche, infine partitella di 15 minuti.

Due le buone notizie per il tecnico etneo Vincenzo Montella che, contro la formazione bianconera, potrà disporre anche di Sergio Almiron (ex juventino) e Mariano Izco (‘giustiziere’ bianconero). Lavoro individualizzato per Marco Biagianti, costretto a lasciare anzitempo il terreno di gioco del “Ferraris”. Lavoro differenziato per Nicola Legrottaglie (altro ex) e per Cristian Llama.

Nella giornata di domani, venerdì 23 settembre, seduta pomeridiana a porte chiuse.

Quanti rossazzurri al "Massimino"?
Cresce l’attesa in città per la sfida contro la capolista bianconera: 9400 i biglietti acquistati in fase di prevendita, esauriti i tagliandi di Tribuna B e Curva Sud.

Una prevendita fruttuosa, come da copione, con la speranza (difficile) che la maggior parte dei 9400 spettatori che hanno acquistato il biglietto sia di fede rossazzurra e non i soliti ‘figli dell’evento’ stavolta con l’animo bianconero. Al “Massimino” ed a Catania c’è spazio solo per due colori: il rosso e l’azzurro. In partite del genere bisogna ricordarlo. Sempre e solo Forza Catania!