SiciliaToday
Calcio, Catania: Llama in progresso
Oct 7, 2011 - 7:03:44 PM

Catania-Novara il 29 novembre
Ancora un’intensa doppia seduta per gli etnei al centro sportivo di Torre del Grifo, la terza consecutiva dopo quelle di mercoledì e giovedì. Nella sessione mattutina lavoro concentrato esclusivamente in palestra. Nel pomeriggio, dopo aver effettuato il consueto riscaldamento, circuito ludico con calcio-tennis, 'torello' e tiri in porta. Infine, lavoro fisico differenziato per reparti e partita a tema.

Bollettino medico: Suazo, Biagianti, Potenza, Spolli ed Alvarez impegnati tra terapie specifiche e lavoro in palestra; seduta differenziato in campo per l’argentino Llama.

Nella giornata di domani, sabato 8 ottobre, test match a porte aperte contro la Primavera di mister Pulvirenti. Inizio alle ore 09.30.

Definito il programma del quarto turno eliminatorio della Coppa Italia-Tim Cup: etnei in campo al “Massimino” nuovamente contro il Novara. La sfida ad eliminazione diretta si disputerà martedì 29 novembre nell’impianto di Piazza Spedini con inizio alle ore 21.15, diretta tv su La7D. La vincente affronterà, negli ottavi di finale, il Milan campione d’Italia in carica.

Catellani ed Almiron in sala stampa
Doppio appuntamento nella sala stampa del “Torre del Grifo Village” con l’attaccante Andrea Catellani ed il centrocampista Sergioo Bernardo Almiron. Queste le principali dichiarazioni raccolte dal portale ufficiale della società rossazzurra.

Catellani: “Per noi è positiva, permetterà di recuperare alcuni infortunati che avevano bisogno di due settimane per tornare disponibili. Saremo così pronti ad affrontare un ciclo difficile, partite che diranno dove può arrivare il Catania. Rispetto a quanto abbiamo raccolto, probabilmente meritavamo qualcosa in più, viste le prestazioni. Contro il Novara, in particolare, abbiamo dimostrato a più riprese di essere superiori. L'Inter è una squadra fortissima ma ha incontrato tante difficoltà: noi dovremo partire forte e sfruttare al massimo il fattore campo: al Massimino non siamo inferiori a nessuno”.

Almiron: “Tutto migliora, sul piano personale, di giorno in giorno e con il passare delle settimane. Sono al 65-70% della condizione, sto recuperando gradualmente dopo mesi di stop e mi sento molto bene. Il ruolo? Va bene, sono un giocatore d'inserimento più che un regista. Quella contro l'Inter sarà per noi una gara fondamentale”.