SiciliaToday
Calcio, Catania: allenamento da 'lunch match'
Set 30, 2011 - 8:02:21 PM

Colazione-pranzo per gli etnei
Continua la preparazione degli etnei in funzione del ‘lunch-match’ del “Silvio Piola” di Novara, in programma domenica 2 ottobre alle ore 12.30.

Una gara che, in considerazione dell’orario, dalla preparazione ‘particolare’: alle ore 09.30 colazione-pranzo a base di pasta e bresaola con successivo allenamento alle ore 12.30. Nella fase iniziale della seduta, riscaldamento, "torello", corsa con allunghi, manovra e disposizione in campo. Successivamente, due gruppi si sono alternati nelle esercitazioni mirate ad affinare la tecnica di corsa e nell'esecuzione dei tiri in porta.
Notizie contrastanti dall’infermeria: Nicolas Spolli ha svolto un programma individualizzato ed a Novara dovrebbe esserci con molta probabilità; lavoro differenziato per Marco Biagianti, Cristian Llama e Alex Potenza, tutti in forte dubbio; solito ciclo di terapie per Pablo Alvarez.

Nella giornata di domani, sabato primo ottobre, alle ore 10.30, consueta conferenza stampa pre-partita di mister Montella. Successivamente, alle ore 12.30, sessione di rifinitura, rigorosamente a porte chiuse, e convocazioni. La partenza per il Piemonte è fissata per il pomeriggio.

Capuano e Izco in sala stampa
Giornata di interviste al “Torre del Grifo Village”. Nella sala stampa del centro sportivo etneo presenti quest’oggi Ciro Capuano e Marianito Izco. Queste le dichiarazioni raccolte dal portale ufficiale rossazzurro.

Ciro Capuano: “Ci aspettiamo un Novara molto aggressivo, specialmente nei primi 20 minuti. Sicuramente giocare sul sintetico rappresenterà per loro un piccolo vantaggio, inutile negare, lo dicono tutti quelli che hanno giocato al Piola come al Manuzzi: la palla viaggia più velocemente, l'abitudine al rimpallo è diversa. Pranzare in mattinata come abbiamo fatto oggi non è del tutto naturale ma lo facciamo volentieri, affinché domenica possa essere normale farlo. Detto questo, sappiamo comunque di dover pensare a noi e di poter portare a casa un risultato positivo, abbiamo qualità e determinazione. Le pressioni su di noi per cambiare rotta in trasferta? Un bene, le pressioni migliorano la concentrazione. Essere il capitano del Catania, in assenza di Biagianti, è una grande responsabilità: con la fascia al braccio, devi dare l'esempio ed un segnale positivo nei momenti cruciali”.

Marianito Izco: “Per guarire dal mal di trasferta occorre un salto di qualità. La nostra è una squadra attrezzata, dobbiamo prendere coscienza dei nostri mezzi e fare risultato in uno scontro diretto come questo. Il sintetico è diverso, certamente, ma non cambia la partita. Del Novara conosciamo bene alcuni giocatori, su tutti Morimoto: tiene palla quando serve e attacca bene la profondità, stiamo attenti. Io sto bene, sono pronto ed a disposizione del tecnico. Da terzino? Anche, se serve, l'ho già fatto senza problemi in passato”.


Rimonta possibile
Appuntamento da non perdere per gli appassionati rossazzurri. Domani, sabato primo ottobre, alle ore 15.00, la Primavera etnea di Giovanni Pulvirenti sfiderà il Napoli nella partita di ritorno del primo turno eliminatorio della Primavera Tim Cup.

La gara avrà luogo nel secondo campo in erba sintetica del centro sportivo di Torre del Grifo con ingresso libero. Si riparte dal 2-0per i partenopei conseguito nella gara d’andata. Rimonta difficile, ma non impossibile. Tutti a Torre del Grifo a sostegno degli “elefantini” rossazzurri.