SiciliaToday
Calcio, Catania: nove reti alla Primavera
Oct 8, 2011 - 2:11:39 PM

Paglialunga ed Izco difensori improvvisati
Ultimo allenamento della settima per la “Banda Montella” al centro sportivo di Torre del Grifo. Nel test match contro la formazione Primavera di Giovanni Pulvirenti i rossazzurri hanno fornito ottime indicazioni, soprattutto sul piano atletico, in vista del match contro l’Inter, in programma sabato 15 ottobre allo stadio “Angelo Massimino”.

Nove a uno il risultato finale per gli uomini di Vincenzo Montella. Ancora in evidenza Maxi Lopez, autore di una doppietta. La ‘Gallina de oro’, dopo le panchine consecutive contro Juventus e Novara, si candida per un posto da titolare contro la Beneamata nerazzurra. A segno, anche, Gomez, Lanzafame, Ricchiuti, Bergessio, Sciacca, Barrientos ed Izco. Di Caruso la rete per gli ‘elefantini’.

Tra gli spunti interessanti dell’amichevole bisogna segnalare il posizionamento di Paglialunga ed Izco, provati da mister Montella rispettivamente come centrale difensivo e terzino destro. Soluzioni possibili considerando l’indisponibilità attuale di ben 4 difensori.

Nella prima frazione di gioco il tecnico etneo ha schierato questa formazione: Campagnolo; Marchese, Bellusci, Paglialunga, Lanzafame; Ledesma, Lodi, Almiron; Gomez, Lopez, Ricchiuti.
Nella ripresa: Terracciano; Izco, Ambra, Paglialunga, Capuano; Delvecchio, Sciacca, Barrientos; Keko, Bergessio, Catellani.
Questo lo schieramento della Primavera di Pulvirenti: Kosicky (st Messina); Calapai (Milluzzo), Bria, Franchina, Iorfida (Liotti); Gatto (Bonomonte), Brugaletta (Caci), Comegna; Caruso, Gargiulo (Mangano), Aveni.

Non hanno preso parte al test match Andujar (impegnato nella notte con l’Argentina), Legrottaglie, Alvarez, Potenza, Biagianti, Spolli e Llama.

Domenica giornata di riposo per gli etnei. Gli allenamenti riprenderanno lunedì 10 ottobre con una seduta a porte chiuse

Il Lugano ‘sbanca’ Appiano
Priva di diversi titolari, impegnati con le rispettive nazionali, l’Inter di Claudio Ranieri è stata sconfitta dal Lugano nell’amichevole disputata ad Appiano Gentile. Formazione sperimentale, quella nerazzurra, nella quale si sono messi in luce il brasiliano Coutinho e l’argentino Milito. Nota negativa rappresentata dall’infortunio muscolare subito dal difensore brasiliano Lucio. Sulla via del recupero i vari Snejider, Chivu, Ranocchia e Pazzini che, con molta probabilità, saranno presenti al “Massimino”.