SiciliaToday
Calcio, Catania: pensando al Cagliari...
Dec 1, 2011 - 5:28:53 PM

Venerdì seduta a mezzogiorno
Ancora un allenamento per la compagine rossazzurra in vista del match col Cagliari di Ballardini, in programma domenica 4 dicembre alle ore 12.30 allo stadio “Angelo Massimino”.

Seduta di lavoro così articolata: riscaldamento possesso palla, tiri in porta e partitella in famiglia con i gol di Lanzafame e Lodi. Due gli indisponibili: Izco e Suazo. Nella giornata di domani, venerdì 2 dicembre, alle ore 12, seduta di allenamento a porte chiuse.


Potenza e Ricchiuti in sala stampa
Primo doppio appuntamento della settimana nella sala stampa del “Torre del Grifo Village”. Presenti quest’oggi il fantasista Adrian Ricchiuti e il difensore Alessandro Potenza. Di seguito le principali dichiarazioni dei due atleti raccolte dal sito ufficiale etneo:

Alessandro Potenza: "Dopo due mesi difficili, sono contento di poter lavorare regolarmente in gruppo. Nel 3-5-2 meglio da centrale che da esterno, per me. Siamo dispiaciuti per l'eliminazione patita martedì sera, la sconfitta brucia perché per 70 minuti abbiamo avuto la partita in mano: credo che dobbiamo migliorare sul piano dell'equilibrio, difesa e centrocampo devono essere sempre compatti. Penso che il Cagliari giocherà a viso aperto, vengono da un periodo difficile e giocheranno al meglio delle loro possibilità. Non esiste partita più importante di questa, per il Catania: vincendo saremmo a metà della quota salvezza già alla prima settimana di dicembre".

Adrian Ricchiuti : "Contro la squadra sarda realizzai il mio primo gol in Serie A, fu la prima vittoria della gestione Atzori: ricordo bene quella giornata felice. Al di là dell'incidente di percorso col Novara in Coppa Italia, anche a Lecce abbiamo dimostrato che la nostra forza è il collettivo. Provo grande gioia per la prodezza del 'Pitu' Barrientos, un giocatore dalla qualità straordinaria ed un ragazzo splendido: mi sono fatto ammonire, addirittura, dopo il suo gol. Adesso dobbiamo riprenderci ciò che abbiamo perso in casa contro il Chievo: la prestazione sul piano del gioco fu ottima, la sconfitta nacque dagli errori che stavolta dovremo evitare".