Calcio, De Canio: "Sempre meglio evitare uno come Miccoli"

L'allenatore del Lecce, Gigi De Canio, intervenuto in conferenza stampa, ha parlato della gara di domani al Renzo Barbera contro il Palermo di Delio Rossi: "Siamo alla ricerca di una nostra identità, che riguarda il modo di stare in campo, a prescindere dai moduli e dagli avversari; dobbiamo acquisire consapevolezza della nostra dimensione, giocare da squadra e come collettivo. Il nostro prossimo avversario, il Palermo, viene da una vittoria contro una grande squadra e questo darà alla formazione siciliana maggiore convinzione e autostima; questo, comunque, oltre il valore assoluto di una formazione come il Palermo. Vives ha avuto un risentimento muscolare, come Giuliatto e Di Michele e per questo ho deciso di lasciarli a casa; Chevanton - prosegue il tecnico dei salentini - da alcuni giorni lamenta una dolenzia al ginocchio. Per la gara di domani, considerati i tre impegni in una settimana, ci sarà qualche cambio nell’undici di partenza. Non penso che il fatto che il Palermo sia stato impegnato giovedì e quindi con un giorno in meno per preparare la partita cambi molto. Se è meglio evitare di avere di fronte Miccoli in campo? Fabrizio è un giocatore di qualità, uno dei migliori attaccanti in Italia, che ha raggiunto la piena maturità e per questo dico che è sempre meglio evitare un calciatore così, non bisogna, però, dimenticare, che anche senza Miccoli, il Palermo dispone di ottimi attaccanti”.

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Calcio Siciliano