(Siciliatoday.net)

Calcio, Domenica Siciliana: presentazione

 

LE GARE SICILIANE

Il quadro completo degli incontri delle undici formazioni siciliane di Lega Pro (Prima e Seconda Divisione) e Serie D. In Prima Divisione due i big match in programma: Trapani-Spezia e Cremonese-Siracusa. In Seconda Divisione L’Aquila-Milazzo è stata rinviata per maltempo al 14 marzo. In Serie D i derby tra Acireale-Acr Messina e Nissa-Adrano, oltre alle sfide Noto-Battipagliese, Valle Grecanica-Palazzolo. Rinviata a mercoledì 22 febbraio Hinterreggio-Marsala. Nell’anticipo del sabato rocambolesca sconfitta per il Licata in casa del Sambiase (1-2). Calcio d'inizio alle ore 14.30, su tutti i campi.

 

PRIMA DIVISIONE

Giornata cruciale per il girone B di Prima Divisione giunto al ventitreesimo turno di un campionato sempre più avvincente. Riflettori puntati sui big match tra Trapani-Spezia e Cremonese-Siracusa. Sfide interessantissime con sei punti pesantissimi in palio. Scontri diretti per la promozione che in caso di doppia vittoria siciliana segnerebbero la definitiva fuga dei granata e degli azzurri. Un doppio successo di Spezia e Cremonese, invece, consentirebbe di riaprire la lotta per il primo posto, in questo momento ristretta alle due formazioni isolane. Spettacolo garantito.

Al “Provinciale” la capolista Trapani riceve il blasonato Spezia terzo della classe. La matricola terribile con 8 punti di vantaggio sulla regina del mercato estivo: il bello del calcio. I granata di Roberto Boscaglia, reduci da 7 successi di fila, sono ormai una realtà consolidata che, dopo aver conquistato ormai la salvezza (obiettivo stagionale), hanno ancora voglia di stupire e di far sognare una città intera. Se la storia chiama non si può dirle di no. Lo Spezia, invece, nonostante il terzo posto, può essere considerata come una tra le delusioni del campionato. Partita con grandi ambizioni, e con i favori del pronostico (insieme a Barletta e Siracusa), l’undici spezzino, nella prima parte di stagione, ha faticato ha trovare la giusta quadratura. Con l’arrivo in panchina di Michele Serena, al posto di Gustinetti, la situazione è migliorata, anche se il distacco dalla vetta è troppo. La sfida col Trapani, quindi, assume i chiari connotati dell’ultima occasione buona per avvicinarsi alla prima posizione. Impresa tutt’altro che semplice per i liguri. Di seguito i convocati granata:

Castelli, Pozzato; Priola, Lo Bue, Daì, Sabatino, Filippi, Lo Monaco, Pagliarulo, Colletto; Barraco, Caccetta, Ficarrotta, Tedesco, Cianni, Domicolo, Provenzano, Cavallaro, Pirrone, Crimaldi; Abate, Madonia, Gambino, Mastrolilli, Perrone.

 

Allo “Zini” di Cremona andrà in scena un’insolita sfida tra penalizzate: -6 punti per i grigiorossi, -5 per gli azzurri. Zavorre pesantissime che negano ai lombardi il terzo posto ed ai siciliani la vetta. Reduce da una settimana turbolenta, contrassegnata da altri 2 punti di penalità per inadempienze economiche, il Siracusa giunge alla trasferta lombarda con tanta rabbia da riversare in campo, tramutandola in determinazione e voglia di vincere. Quella vetta, conquistata faticosamente dopo un avvio al rallentatore, è adesso distante tre lunghezze. Distanza che ancora può essere annullata. Per far ciò bisogna necessariamente espugnare lo “Zini” di Cremona. Compito arduo, ma non impossibile per la ‘Banda Sottil’. Di fronte ecco la Cremonese, regina del mercato invernale, che nel proprio organico vanta giocatori di categoria superiore come gli ex rossazzurri Possanzini, Cesar e Minelli, insieme a Pestrin, Rabito e Le Noci. Spettacolo garantito, anche in questo caso. Di seguito i convocati azzurri:

P. Baiocco, Fornoni; Capocchiano, Fernandez, Ignoffo, Lucenti, Moi, Pippa, D.Baiocco, Giordano, mancosu, Spinelli, Bongiovanni, Coda, Longoni, Pepe, Zizzari, Testardi.

 

SERIE D

Dopo il turno di sosta riparte il campionato di Serie D (girone I) con le gare valide per la ventiduesima giornata. Due i derby isolani in programma: al “Tupparello” andrà in scena una sfida tra le nobili decadute Acireale ed Acr Messina. Al “Pian del Lago” di Caltanissetta in campo la Nissa ultima della classe contro l’Adrano terzo: due derby che si preannunciano assai caldi ed avvincenti. Altra gara interessante è quella tra il Val Grecanica ed il Palazzolo. Per i gialloverdi, secondi in classifica, un match da non fallire per mantenere vive le speranze di agganciare ancora il primo posto occupato dall’Hinterreggio. Proprio a sfida tra la capolista ed il Marsala è stata rinviata a mercoledì 22 febbraio. Incontro casalingo per il Noto che ospiterà la quotata Battipagliese. Nell’anticipo del sabato rocambolesca sconfitta per il Licata in casa del Sambiase (1-2).

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Calcio Siciliano