Orgoglio siciliano sempre vivo! (Siciliatoday.net)

Calcio, Domenica Siciliana: presentazione

LE GARE SICILIANE
Il quadro completo degli impegni delle formazioni siciliane impegnate in Lega Pro ed in Serie D. In Prima Divisione il Trapani ospita il Piacenza, Siracusa in trasferta contro il Porotogruaro nel posticipo del lunedì. In Seconda Divisione Milazzo impegnato in casa della Paganese. Nel girone I della Serie D Acr Messina-Acri, Acireale-Val Grecanica, Cosenza-Nissa, Licata-Nuvla San Felice, Palazzolo-Sambiase, Sant’Antonio Abate-Adrano ed il derby tra Marsala e Noto.

PRIMA DIVISIONE
C’è grande attesa ed esaltazione per il Trapani di Roberto Boscaglia impegnato al “Provinciale” contro il Piacenza, una tra le ‘nobili decadute’ del campionato. I granata, reduci dalla bella vittoria di Prato, hanno come duplice obiettivo superare gli emiliani e, in attesa del posticipo di lunedì sera tra Portogruaro e Siracusa, balzare al primo posto solitario della classifica di Prima Divisione. Anche solo per una notte. Eventualità tutt’altro che remota per questo Trapani che, nel corso della prima parte della stagione, ha dimostrato di essere una squadra compatta, temibile e difficile da battere. Nessun calo di tensione, la storia chiama. Tra i convocati riecco Ficarrotta, Perrone, Priola, Caccetta e Lo Monaco, quest’ultimo alla seconda convocazione di fila.

---

Non tira una buona aria a Siracusa. Nonostante l’ottima prima parte di stagione, coronata da un meritato primato, attorno alla formazione aretusea di mister Andrea Sottil non c’è quell’entusiasmo, quel seguito, quel supporto che dovrebbe esserci. Indispettito da questa situazione piatta e silenziosa il Presidente azzurro Salvoldi, attraverso un comunicato, ha chiamato a raccolta la città di Siracusa in tutte le sue componenti, ufficializzando, tra l’altro, l’acquisto del giovane Testardi. Una presa di posizione importante quelle mossa da parte della società aretusea alla vigilia del delicato posticipo di lunedì contro il Portogruaro. Una sfida d’alta classifica con i veneti, terzi a due punti dalla vetta, intenti a battere e scavalcare il Siracusa. Gara complicata, da affrontare con lo spirito giusto. Uno spirito che i ‘Leoni azzurri’ di Sottil, privi dello squalificato Davide Baiocco, hanno dimostrato di possedere. Calcio d’inizio luned’ 16 gennaio alle ore 20.45

SECONDA DIVISIONE
Impegno tutt’altro che agevole per il Milazzo del duo Trimarchi-Catalano. Nella gara valida per la ventitreesima giornata del campionato di Seconda Divisione la formazione mamertina sarà ospite della quotata Paganese, quinta forza del torneo. Gara difficile per un Milazzo reduce, comunque, dalla bella vittoria in rimonta ottenuta contro il Chieti nel primo match del 2012. Mamertini che in passato si sono sempre esaltati dinnanzi ad avversari di caratura superiore. Calcio d’inizio alle ore 14.30.

SERIE D
Nel girone I della Serie D spicca il confronto del “San Filippo” tra l’Acr Messina e la vice-capolista Acri. Confronto di cartello per un Messina che, senza i 7 punti di penalizzazione, in caso di vittoria avrebbe potuto scavalcare in classifica i calabresi. Rammarico. Al di là di questo, ciò che conta realmente per la formazione di Bertoni è superare l’Acri per avvicinarsi ulteriormente alle zone nobili di un girone che non ha ancora trovato un vero dominatore. Altra gara interessante il derby tra il Marsala, terzo della classe, ed il Noto. Occasione ghiotta per il Palazzolo che, allo “Scrofani-Salustro”, riceve il Sambiase penultimo della classe. Obiettivo tre punti per i gialloverdi da non fallire. Trasferta insidiosa per l’Adrano impegnato in casa dell’ostico Sant’Antonio Abate. Sfide interne per Acireale e Licata, rispettivamente contro Val Grecanica e Nuvla San Felice. Chiude il quadro della seconda giornata del girone di ritorno la Nissa, fanalino di coda, impegnata nella proibitiva trasferta di Cosenza.

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Calcio Siciliano