SiciliaToday
Calcio, Genoa-Catania 3-0
Set 21, 2011 - 11:06:31 PM

Solito tracollo in trasferta
Pesantissima sconfitta per il Catania di Vincenzo Montella al “Luigi Ferraris” di Genova. Tre a zero per un Genoa tutt’altro che trascendentale. Più ombre che luci per gli etnei a Marassi.

Inquietanti gli svarioni difensivi che hanno permesso all’ex Boca Rodrigo Palacio, tra il 29’ e il 34’ del primo tempo, di segnare due reti. Del francese Constant, a dieci minuti dal termine, la rete del definitivo 3-0 genoano. Troppe le amnesie difensive per un Catania che subisce tre reti evitabilissime. Pessime le prestazioni di Potenza, Spolli (clamoroso l’errore dell’argentino in occasione del secondo gol genoano) e Capuano. L’unico a salvarsi tra i difensori è stato il ‘solito’ Bellusci. Inguardabile il ‘debutto bis’ dell’argentino Gonzalo Bergessio, sostituito con Ricchiuti al 40’ del primo tempo.

Da ‘salvare’ l’esordio in rossazzurro di David Suazo (autore di un gol poi annullato per fuorigioco dall’arbitro Tozzi) e di Gennaro Delvecchio vicino al gol in avvio di ripresa. Un netto passo indietro rispetto alla vittoria, sofferta, sul Cesena. Una brutta gara da dimenticare quanto prima: la sfida contro la Juventus (bloccata in casa dal Bologna) è ormai dietro l’angolo. Di seguito il tabellino del match:



GENOA (4-3-1-2): Frey; Bovo, Dainelli, Kaladze, Moretti (70' Antonelli); Constant, Veloso, Kucka; Jorquera (78' Seymour); Caracciolo (63' Pratto), Palacio. A disp.: 22 Lupatelli, 23 Antonelli, 5 Granqvist, 10 Birsa, 27 Seymour, 11 Jankovic, 2 Pratto. All. Malesani.

CATANIA(4-3-1-2): Andujar; Potenza, Bellusci, Spolli, Capuano; Ledesma (72' Suazo), Lodi, Biagianti (45' Delvecchio); Gomez, Maxi Lopez, Bergessio (40' Ricchiuti). A disp.: 30 Campagnolo, 22 Alvarez, , 24 Delvecchio, 28, Barrientos, 19 Ricchiuti, 17 Lanzafame, 9 Suazo. All. Montella.

RETI: 29' e 33' Palacio; 79' Constant

ARBITRO: Tozzi di Ostia Lido; Carrer-Bianchi; Gallione

INDISPONIBILI: Ze Eduardo, Scarpi, Rossi e Mesto; Almiron, Legrottaglie, Llama ed Izco.

SQUALIFICATI: -

AMMONITI: Ledesma, Bovo, Dainelli.