Calcio, I Divisione: play off agrodolci



Il Siracusa piange, il Trapani ride. Nel ritorno delle semifinali play off di Prima Divisione risultati contrastanti per le due formazioni siciliane. La doppia finale che assegnerà il secondo posto in serie B sarà tra Virtus Lanciano e Trapani. Finale inedita tra due squadre che nel corso della loro storia non hanno mai conquistato la seconda serie. Sfuma così il sogno di una finale tutta siciliana.

Al “Nicola De Simone” il Siracusa di mister Sottil è stato bloccato sul 2-2 da un coriaceo Lanciano. Pareggio amarissimo che, dopo la sconfitta rimediata in Abruzzo nella gara d’andata, estromette gli azzurri dalla corsa per la promozione in serie B. Gara avvincente e piena di emozioni con due gol per tempo. Nella prima frazione di gioco rossoneri in vantaggio con Sarno dopo appena un quarto d’ora. Risposta immediata degli aretusei, dopo appena cinque minuti, con il difensore Fernandez. Nella ripresa un calcio di rigore trasformato dal ritrovato Fofana completa la rimonta azzurra alimentando nuovamente i sogni di raggiungere la finale. Ma è una gioia effimera. Al 63’ un piazzato di Mammarella gela il “De Simone” consegnando la finale al Lanciano. Risultato amaro che conclude nel peggior dei modi l’avventura del Siracusa. Una stagione contrassegnata dal grandissimo rammarico per la penalizzazione subita.

Nell’altra semifinale di ritorno Trapani e Cremonese bissano il risultato rimediato nella gara d’andata. L’1-1 finale, in virtù del miglior posizionamento ottenuto nella stagione regolare, qualifica i granata alla storica finale play off contro il Lanciano. Match tiratissimo al “Provinciale” con i grigiorossi ‘costretti’ a far la partita e con i padroni di casa ‘bloccati’ da un’eccesiva tensione. Concluso il primo tempo sullo 0-0 i botti sono giunti nella seconda frazione di gioco. Al 12’ Cremonese in vantaggio con una precisa zampata di Coralli da due passi. Sembra la fine di un sogno. Il Trapani non demorde e dopo aver sfiorato la rete del doppio svantaggio trova, alla mezzora, la rete della qualificazione con il ‘solito’ Pirrone. Coralli e Pirrone ancora in rete così come nella gara d’andata. Finale ad alta tensione con la Cremonese vicinissima alla rete qualificazione con il granata Lo Bue che sulla linea sventa l’ultima minaccia. Finisce così con il Trapani in finale tra il tripudio del “Provinciale”.

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Calcio Siciliano