(Siciliatoday.net)

Calcio, I Divisione: presentazione play off

Sogno di una finale tutta siciliana…
Tutto pronto per il return match delle semifinali play off del campionato di Prima Divisione della Lega Pro. Due le formazioni siciliane in campo, entrambe in casa: Siracusa e Trapani. Unico l’obiettivo: ritrovarsi in finale per un derby tutto isolano. Tante, le possibilità di ottenere tale traguardo. Un traguardo fallito in modo beffardo nella stagione 1994/95 con gli azzurri bloccati dall’Avellino ei granata dal Gualdo. Acqua passata, bisogna vincere.

La prima a scendere in campo, alle ore 16, sarà il Siracusa che, al “Nicola De Simone”, ospiterà una Virtus Lanciano ‘forte’ della vittoria (1-0) ottenuta nella gara d’andata in Abruzzo. Agli azzurri di Sottil per conquistare la finalissima occorre soltanto un risultato: la vittoria e con qualsiasi punteggio, anche l’1-0. Infatti, in tal caso, sarebbe il Siracusa ad accedere al turno successivo in virtù del miglior piazzamento nella stagione regolare (terzo posto) rispetto ai rossoneri (quarti). Grande entusiasmo in città, finalmente pronta a ‘riscaldare’ ed a sostenere la formazione aretusea proprio nel momento decisivo della stagione. Presenti sulle tribune del “De Simone” oltre cinquemila sostenitori azzurri. In sala stampa il tecnico azzurro Andrea Sottil suona la carica: “Servirà grande cattiveria agonistica e un impatto devastante alla gara. Siamo in forma e dobbiamo scendere in campo da Siracusa, facendo una grande partita”.

Alle ore 19, infine, sarà la volta del Trapani di Roberto Boscaglia. Al “Provinciale” arriva la ‘quotata’ Cremonese costretta al pareggio (1-1) nella gara d’andata. Una situazione di partenza che sorride ai granata che potranno così puntare su due risultati su tre per conquistare il pass per la finalissima. Sbagliato, però, cullarsi di questo minimo vantaggio: i grigiorossi sono una compagine esperta e temibile a cui non bisogna concedere troppo spazio. Bisogna ripetere lo stesso atteggiamento avuto sette giorni fa allo “Zini”, giocando con aggressività, coraggio e determinazione. La qualificazione è alla portata degli uomini di Boscaglia, letteralmente rinati e ‘ricaricati’ dopo il brutto finale di campionato nel quale hanno visto sfumare la promozione diretta. Il Trapani c’è, l’appetito è ritornato così come la voglia di scrivere una pagina di storia importante. In bocca al lupo siciliane!

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Calcio Siciliano