Calcio, Liverani: "I fischi non mi turbano"

Il regista del Palermo, Fabio Liverani, oggi assente per un'elongazione di una vecchia cicatrice sul bicipite femorale destro, intervistato dal Corriere dello Sport, ha parlato del suo futuro: "Mettiamo una cosa in chiaro. A quasi 35 anni mai pensato di poter giocare 50 partite, né di rifiutare la panch­na. Io conosco solo il lavoro, da sempre. Poi tocca all’allenatore fare le sue scelte. Futuro? Un mese fa ho firmato il rinnovo del contratto per un altro anno. Manca solo l’ok del presidente. Non credo ci siano problemi. Né mi hanno turbato i fischi di domenica. Ognuno è libero di fare le cose che meglio crede. Anche se non le capisco. Un anno ancora. Eppoi? Mi piacerebbe allenare. Totti ha detto di no, perché si sente troppo buono. Anch’io sono un buono, però è una carriera che mi affascina. Quale modello di allenatore mi affascina? Tanti. Ma a Mourinho ruberei la capacità di entrare nella testa dei giocatori, ottenendo da tutti, anche dai grandi, l’umiltà di rincorrere gli avversari".

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Calcio Siciliano