Calcio, Micciché a SiciliaToday: "Fanno bene a temere Miccoli"

Il vicepresidente del Palermo Guglielmo Micciché, intervistato dalla redazione di siciliatoday.net, ha rilasciato un'intervista in cui si parla del prossimo impegno dei rosa in campionato contro il Cesena di Ficcadenti.


Allora Micciché, dopo il bellissimo derby vinto contro il Catania, che partita sarà Cesena-Palermo?

"Beh sarà una partita diversa, ma complicata perché noi per un fatto diciamo storico soffriamo le piccole squadre, soprattutto fuori casa. Quindi è una partita che noi temiamo molto, come abbiamo temuto quella di Brescia che è andata male come temiamo questo tipo di partite, che secondo me sono molto complicate. Il Cesena poi è una buona squadra. Io l'ho vista giocare recentemente. Oltre ad avere battuto Milan e Lazio in casa, che questo è già più che significativo, l'altra sera ha perso a Firenze malamente e non meritava esattamente quel risultato e quindi la vedo come una partita difficile. Bisogna stare attenti, ma per noi è fondamentale vincerla o perlomeno provarci a vincerla perché ci consentirebbe di fare quel salto di qualità che tutti ci aspettiamo".



Da Cesena temono particolarmente Fabrizio Miccoli(intervista Minotti a SiciliaToday ndr), lei cosa ne pensa in merito?

"Da Cesena hanno ragione a temerlo. Fabrizio sta riacquistando la forma che gli appartiene. Mi è sembrato che anche domenica col Catania abbia fatto un'ottima partita. La volta prima ha giocato una ventina di minuti e domenica ne ha giocati quasi settanta. Credo sia pronto a ritornare il Fabrizio dell'anno scorso o è molto vicino perlomeno".

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Calcio Siciliano