Calcio, Palermo. Rossi: "Faremo bene anche quest'anno. A Firenze ce la giocheremo"

Alla vigilia della trasferta di Firenze, valida per la sesta giornata del campionato di serie A Tim, il tecnico del Palermo, Delio Rossi, si è sottoposto alle domande dei giornalisti presso la sala stampa del "Tenente Onorato" di Boccadifalco: "Gli umori cambiano da partita a partita, dobbiamo essere bravi a gestire le situazioni per ogni occasione. Il grado di miglioramento – sottolinea il tecnico rosanero - è dato dai sette punti guadagnati nelle ultime tre partite, andiamo a giocare in casa loro e andiamo a giocarcela".

Rossi, poi, si è soffermato sul probabile schieramento da opporre ai viola: “Ritroverò i due sloveni, avrei voluto far riposare qualcuno giovedi ma non potevo, mi fido comunque dell'intensità evidenziata da loro nella partita di giovedi. Goian? Il ragazzo ha subito un infortunio importante, non forzerò il suo rientro. Approfitterò della sosta, per proseguire il suo inserimento Sono arrivati tanti giocatori nuovi e dobbiamo trovare ancora la giusta amalgama e giocare ogni tre giorni non aiuta".

A proposito degli impegni ravvicinati, il mister romagnolo non cerca scuse: “E' una questione di mentalità. Senza dubbio paghi qualcosa a giocare ogni tre giorni – ammette - ma dobbiamo fare di necessità virtù non deve diventare un alibi. La vittoria ti aiuta a smaltire la fatica è sempre cosi: chi perde è sempre più stanco".

Sugli infortuni invece: “Non puoi far nulla in questi casi, gli infortuni fanno parte delle situazioni contingenti e devi saper inventarti nuove soluzioni, come fatto nel ritiro con Kasami impiegato trequartista".

Nel corso della conferenza, Rossi non si è mostrato sorpreso dalla partenza sprint delle cosiddette piccole a scapito di alcune medio-grandi come Fiorentina e Palermo: “Tutti abbiamo avuto alti e bassi in questa stagione non solo i viola. Solo le neopromosse hanno avuto questa partenza cosi importante, data soprattutto dalla componente emotiva e dal grande entusiasmo che da sempre quella marcia in più. Sicuramente – continua - ci sarà la sorpresa dell'anno, ma alla lunga le grandi emergeranno. Il Palermo dal conto suo farà il campionato che si merita, l'anno scorso è stato fatto un gran lavoro ma non facciamo paragoni con la passata stagione".


blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Calcio Siciliano