Calcio, Palermo: a Mosca con tanta confusione

C'è tanta confusione in casa Palermo. Non sono ancora passate ventiquattro ore dalle dimissioni rassegnate dal direttore sportivo Walter Sabatini e già si fanno diversi nomi per la successione. Maurizio Zamparini, in diverse interviste rilasciate ieri, ha ribadito la volontà di proseguire la stagione senza ds, tuttavia è stato indetto per venerdì un Consigli d'amministrazione. Secondo rumors delle ultime ore, vista la partenza dell'ex dirigente biancoceleste, anche la posizione dell'allenatore Delio Rossi non appare del tutto stabile. Domani sera però è già calcio giocato; infatti i rosanero saranno impegnati nella proibitiva trasferta di Europa League a Mosca contro il Cska, squadra che umiliò i siciliani al Renzo Barbera(0-3 ndr). Con quale umore la squadra scenderà in campo? Sarà difficile restare concentrati vista la situazione in casa Palermo. Rossi dovrà avere la giusta lucidità per guidare i rosa verso il colpaccio europeo, che servirebbe non solo a riscattare le recenti poco brillanti prestazioni, ma anche a portare un pizzico di serenità all'ambiente.
Per la gara di domani la volontà del presidente Zamparini è quella di veder giocare undici riserve. Potrebbe tornare in campo il capitano Fabrizio Miccoli, ma anche il giovane Rigoni. Ci aspettiamo una conferma di Benussi fra i pali e di Darmian al posto di Cassani. Si preannuncia un match in salita fin dal primo minuto, considerata la caratura dell'avversario.

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Calcio Siciliano