(Golsicilia.it)

Calcio, Palermo: presentati Ilicic e Bacinovic

Giornata di presentazioni in casa Palermo. Al Tenente Onorato di Boccadifalco si è appena conclusa la conferenza doppia dei nuovi arrivati, gli sloveni Josip Ilicic e Armin Bacinovic. Ad aprire la presentazione dei due giocatori, ex Maribor, non poteva mancare il vicepresidente rosanero, Guglielmo Micciché: "I due sloveni hanno messo a dura prova le mie coronarie nel recente passato in Europa League. Il giorno del sorteggio ero stato avvisato dal ds Sabatini della grande caratura del Maribor, visto che conosceva bene la compagine slovena da lui seguita da tempo per i due giocatori. Sono sicuro che con l'arrivo di Ilicic e Bacinovic abbiamo fatto una mossa importante per il potenziamento della rosa. Ilicic è più portato per la fase offensiva, mentre Armin Bacinovic ha doti da regista".

Il primo dei due calciatori sloveni a prendere la parola è Josip Ilicic. Ecco quanto dichiarato dall'ex centrocampista offensivo del Maribor: "Io sono un centrocampista offensivo e mi piace giocare nella posizione di trequartista. Fare gol al Palermo nella partita di ritorno a Maribor è stata una sensazione strana. Dopo essere passato al Maribor ho ricevuto anche altre offerte, ma quella del Palermo mi è sembrata subito la più importante. Il calcio italiano è molto importante e quello siciliano è un club prestigioso".

Il regista Armin Bacinovic parla anche di Fabio Liverani: "Stimo molto Liverani, l'avevo già visto giocare qualche anno fa e oggi mi ritrovo a giocare con lui. Sono molto contento perché al suo fianco potrò crescere molto. Se possiamo giocare insieme? Queste cose le decide il mister". E sulla sua nuova avventura con la maglia rosanero, l'ex centrocampista del Maribor si è detto entusiasta: "Mi sento pronto al debutto nel campionato italiano e non vedo l'ora di poter mettere piede in campo e misurarmi con la mia nuova avventura. Il mio ruolo naturale è quello di regista, quindi spero di poter giocare in questa posizione che è quella più giusta per poter esprimere al meglio le mie qualità. Europa League? Mi dispiace non poter giocare la Coppa, ma questo aspetto è compensato dalla possibilità di poterci misurare in un club cosi importante come Palermo".

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Calcio Siciliano