Calcio, Rinaudo: "Consiglio Palermo a Paolo Cannavaro"

Lo juventino Leandro Rinaudo, doppio ex di Napoli-Palermo, intervistato da reterete24.it, ha commentato il match di lunedì sera al San Paolo: "E’ vero, sono nato a Palermo, ho indossato la casacca rosanero, come ho giocato nel Napoli vivendo benissimo in quella città, quindi non posso esprimere nessuna preferenza e dico solo vinca il migliore. Napoli e Palermo sono due squadre molto importanti, gestite da due grandi presidenti come De Laurentiis e Zamparini. Con loro e con i campioni che hanno in organico stanno facendo passi importanti in campionato e continueranno a farlo anche nel futuro anche se è molto difficile considerata la dura concorrenza. Di sicuro – dice Rinaudo – sarà un posticipo molto bello ed intenso. Secondo me non ci sarà un giocatore che farà la differenza in campo, ma molti saranno i protagonisti. Da Cavani e Miccoli, da Pastore ad Hamsik fino agli sloveni del Palermo. Molti di loro hanno in canna le giocate imprevedibili per risolvere la partita. E poi sia Napoli che Palermo hanno allenatori di tutto rispetto”.

Il Palermo sembrerebbe interessato al difensore partenopeo Paolo Cannavaro, ex compagno di squadra di Rinaudo. Su questi rumors, il palermitano si è espresso così: "Lui è legatissimo alla città di Napoli e alla squadra di calcio. Lo ero anche io, lì sono stato benissimo, grande esperienza della mia vita professionistica, anche se poi le strade si sono divise. Così, credo che Cannavaro farà di tutto per trovare un accordo per il rinnovo del suo contratto. In caso contrario gli consiglio davvero Palermo perché è una piazza calda e straordinaria come quella napoletana".

blog comments powered by Disqus
Inizio pagina
Home  >  Calcio Siciliano